Intervista di IGN a Hideo Kojima

Pubblicato da: Luca M.- il: 04-06-2008 11:23

Ecco una traduzione dell’intervento di Kojima:
E’ una grande soddisfazione come produttori di un videogioco di rendere possibile la sua uscita contemporaneamente su tutto il mondo, siamo molto eccitati ma anche nervosi a riguardo.
Sono passati 21 anni da quando è nata la serie di Metal Gear, 10 anni da quando Metal Gear solid è giunto negli Stati Uniti, chi non avrà  mai giocato ad un MGS apprezzerà  la sua quarta iterazione, a chi invece avrà  già  esperienze il gioco offrirà  molto di più.
Noi lavoriamo sempre guardando e confrontandoci a come eravamo 5 anni fa, 10 anni fa, e vogliamo riprodurre per il giocatore la stessa condizione rendendo le sue memorie capaci di sfruttare il gioco oltre gli aspetti standard.

E il nostro modo di ringraziare chi ama MGS.

(clicca su Leggi Tutto per il resto dell’intervista)

Ovviamente il feedback dei giocatori sui titoli precedenti ci ha aiutato nel focalizzare al meglio gli aspetti software tipo l’ambientazione, i controlli, l’online che magari sembravano ok nella nostra percezione, mentre poi si rivelavano sbagliate dal loro punto di vista.
Allo stesso modo le periferiche, la piattaforma sulla quale offrivamo il servizio, non ci saremmo mai aspettati tutto il successo e gli accessi, ne fummo molto soddisfatti anche se ci incontrammo in qualche difficoltà .

Sapete come io ami la musica, ami l’I-pod.
Non riesco a stare senza quando sono in viaggio, e ho pensato che snake potesse sentire lo stesso, e al contempo i giocatori, è questa la ragione per la sua presenza nel gioco.
Riguardo alla collaborazione son il team di Assassin’s Creed, abbiamo sempre pensato loro fossero un gran team, e durante l’ultimo Tokyo Game Show abbiamo abuto la chance d’incontrare Jade e il direttore artistico di AC ed è stata un esperienza molto costruttiva per me e il mio team, quando poi siamo giunti alla decisione di inserire il costume di Altair fu improvviso, una sorpresa sia per noi che per i giocatori.

Nel gioco ci sono senza dubbio molte sorprese, molte armi nascoste da scoprire, la octocamo suit, la facecamo che può trasformare il volto di snake ma di cui non posso parlare ora.

Un messaggio che vorrei davvero far comprendere a chi giocherà  a MGS passa attraverso gli spot pubblicitari delle PMC, sono i canoni sui quali ho basato la creazione di MGS4:
C’è l’elemento Alta Definizione, l’elemento Next-Gen e l’elemento Hi-tech, e probabilmente quando il giocatori si troverà  di fronte a questi per la prima volta si chiederà  il loro senso, la loro collocazione nell’universo di MGS, ma giocando e analizandole meglio si accorgeranno di come siano dei riflessi profondi sulle tematiche di gioco.

Metal Gear solid 4 è finalmente completo, uscirà  il 12 giugno, spero che il gioco vi piacerà  e che vi diver
tiate con esso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato