Ghost Recon Future Soldier BETA : Ufficialmente disponibile!

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 20-04-2012 10:13

Finalmente ci siamo, a partire da ieri, la beta a porte chiuse di Ghost Recon Future Soldier è ufficialmente disponibile per tutti coloro che hanno ricevuto il codice da riscattare da Ubisoft via Facebook e per i possessori di Splinter Cell Conviction.

Noi di gamebrain ovviamente abbiamo avuto modo di testare la beta in anteprima e abbiamo deciso di condividere con voi le nostre impressioni sul gioco, considerando che non è la versione finale del gioco, le opinioni che vi riportiamo di seguito potrebbero variare quando recensiremo la versione completa e finale.

Il gioco come ogni altro titolo ha dei Pro e dei Contro, partiamo con i lati positivi del gioco che sono quelli più graditi da parte dei videogiocatori. GS Future Soldier si presenta come un titolo ricco di azione, un gameplay fluido, veloce, intuitivo con la piena libertà di personalizzazione, dal soldato fantasma all’equipaggiamento, un’ottima scelta da parte del team nell’offrire la possibilità ai giocatori di creare il proprio soldato secondo gusti personali e per distinguersi dagli altri giocatori durante le partite in mutliplayer.

Reclutamento

Non appena avvierete il gioco vi troverete davanti dopo aver premuto Start alla schermata principale dove potrete accedere alle varie voci disponibili, essendo una BETA non è disponibile la campagna giocatore singolo ma soltanto il comparto multigiocatore competitivo.

La BETA dispone di una sola modalità di gioco chiamata Conflitto e 2 mappe, lo scopo è quello di eliminare i membri della squadra avversaria per accumulare punti e portare la propria squadra alla vittoria. Come Call of Duty, Halo Reach ed altri giochi simili, anche in Ghost Recon Future Soldier vi è la sfida del giorno che permette di accumulare dei punti esperienza extra.

Il mio nome è “Nessuno”, sono un fantasma!

La caratteristica che ci ha colpito subito è il livello di personalizzazione introdotto nel gioco dai ragazzi del team Ubisoft, alla voce Characters ossia Personaggio vi è la possibilità di scegliere il tipo di fantasma in base alle proprie esigenze o meglio ruolo, alcuni sono disponibili fin da subito altri invece potranno essere utilizzati solo una volta raggiunto un certo livello.

Ogni soldato possiede un differente armamento cosi come caratteristiche tecniche. In Ghost Recon Future Soldier vi sono 2 tipologie di soldati o meglio fazioni, i fantasmi e i lupi chiamati Bodark. Una volta scelta la fazione e il tipo di soldato arriva il momento della personalizzazione.Alla voce “Appearance” è possibile modificare l’aspetto del soldato, su Progression verrà visualizzato uno schema che indicherà lo stato del vostro personaggio infine su Loadout potrete modificare l’equipaggiamento.

Quest’ultima voce si suddivide in :

  • Arma principale
  • Arma secondaria
  • Granate
  • Equipaggiamento

Come per il tipo di soldati e il vestiario anche per le armi dovrete raggiungere un certo livello multiplayer per poter accedere ad un certo tipo di armi. Ogni arma potrà essere completamente personalizzata in base ai gusti del giocatore, dal colore al tipo di grilletto, dalla canna al tipo di mirino e cosi via dicendo.

L’equipaggiamento invece riguarda la possibilità di installare sulla propria tuta degli accessori particolari come ad esempio una telecamera, un Med Kit, la possibilità di attivare l’invisibilità e molto altro ancora.

In guerra per la vittoria!

Una volta che avrete creato il vostro super soldato, arriva il momento di dimostrare nel campo di battaglia di che pasta siete fatti. Su Join Game potrete effettuare una ricerca globale della prima partita disponibile e accedervi automaticamente. Come vi abbiamo già anticipato in test a questo articolo, il gameplay è veloce, intuitivo, visuale in terza persona con la possibilità di impostare la mira in prima persona.

Ecco che entrano in gioco i lati negativi, parlando di modellazione poligonale e dettagli grafici il gioco lascia un pò a desiderare in alcuni aspetti per non parlare dei lunghi tempi di caricamento per la partita, la mappa e il respawn, ci auguriamo che la versione finale del gioco sia più curata su questi aspetti per il resto il gioco è un autentico capolavoro che noi di gamerbrain vi consigliamo di acquistare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato