Escape Plan : Le nostre considerazioni!

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 05-07-2012 11:05 Aggiornato il: 05-07-2012 11:06

Anche se in ritardo di qualche mese, vogliamo proporvi le nostre considerazioni personali in merito ad un titolo in esclusiva PSVITA che abbiamo avuto modo di testare solo ieri ( o almeno io ).

Ieri ero indeciso se acquistarlo o meno, poi mi sono fatto coraggio e ho detto tra me e me spero che questi 14 euro siano ben spesi e posso assicurarvi che lo sono! Sto parlando di Escape Plan, disponibile sul PSN di VITA. Nel gioco dovrete controllare 2 strane creature, uno basso e magro e l’altro alto e grasso una vera montagna di lardo!

Come suggerisce il nome stesso del gioco ossia Piano di Fuga, lo scopo è quello di riuscire a far evadere o meglio fuggire i 2 personaggi dal nemico di turno che li ha catturati e li tiene prigionieri in una sorta di fortezza-prigione. Numerosi livelli vi attendono, un puzzle game davvero molto divertente. Per giocare non dovrete far altro che toccare il display con il dito per interagire con il personaggio e farlo muovere o con l’ambiente circostante.  Il gioco sfrutta appieno la superficie retrotouch, che servirà per aprire o chiudere dei cassetti, distrarre nemici e molto altro ancora.

Inutile dire che non dovrete far morire nessuno dei due personaggi altrimenti dovrete ricominciare il livello. I livelli sono brevi ma divertenti, in ognuno di essi dovrete capire come giungere alla porta di uscita senza restarci secchi. In Escape Plan, i personaggi potranno morire cadendo da una grande altezza, scivolando, spiaccicandosi al muro o al soffitto, esplodendo e in molti altri modi.  Un gioco che nella sua semplicità vi farà restare incollati alla PSVITA per ore e ore. Innovativo, divertente, originale con grafica in bianco e nero e musiche anni 80.

Dopo aver acquistato il gioco, vi consigliamo di scaricare l’update che pesa circa 900 Mb e di acquistare l’espansione “Il manicomio” per prolungare le ore di gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato