EA cancella l’ennesimo Star Wars: Gary Whitta deride la compagnia

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 20-01-2019 11:52 Aggiornato il: 20-01-2019 16:09

Correva l’anno 2017 quando EA chiuse Visceral Games, noto per Dead Space, Dante’s Inferno e molti altri capolavori, studio che era oltretutto al lavoro su un gioco incentrato sull’universo di Star Wars, supervisionato dalla sceneggiatrice di Uncharted

EA fallisce ancora: Il co-scrittore di Rouge One critica la compagnia

Il progetto dopo la chiusura degli studio fu affidato a EA Vancouver, tramutandolo in un Open World, purtroppo però il titolo non vedrà mai la luce a causa della recente cancellazione. In una  intervista il co-scrittore della storia di Rogue One “Gay Whitta” ha dichiarato:

EA siglò un accordo nel 2013 con Disney della durata di 10 anni per lo sfruttamento del brand Star Wars. Siamo oltre la metà e quali sono i risultati? Se fossi il capo della Disney chiamerei i ragazzi di EA per fare il punto della situazione.

Sono usciti 2 giochi di Battlefront mediocri di cui uno privo di storia e l’altro diventato fonte di imbarazzo per via delle microtransazioni, sia per EA che per Disney oltre che il brand Star Wars.

Stavano sviluppando un gioco in collaborazione con una delle migliori narrative designer del settore, hanno chiuso Visceral Games e trasferito il materiale ad un nuovo studio per poi cancellarlo. Questo è tutto ciò che hanno fatto in 5 anni. 

Cosa ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato