Denuvo annuncia l'anti leaks

DENUVO annuncia TraceMark per contrastare i leaks dei giochi in uscita

Chi gioca su PC conoscerà sicuramente Denuvo, un sistema di protezione che si prefissa come obiettivo, quello di contrastare la pirateria, evitando dunque ai giochi scaricati di funzionare, anche se il più delle volte compromette le prestazioni nei giochi regolari, vale a dire quelli acquistati, a discapitato di una protezione anti pirateria.

Gli autori di Denuvo sono lieti di annunciare TraceMark, un nuovo strumento, il cui obiettivo è quello di impedire la diffusione di leaks dei giochi in uscita. In altre parole non sarà più possibile per leakers e insider, prelevare il contenuto dei file di un gioco non ancora presente sul mercato, e diffondere materiali in anticipo.

Addio alla fuga di informazioni dei giochi in uscita?

Il funzionamento di TraceMark è molto semplice, in altre parole la suddetta tecnologia crea un ID univoco ai file del gioco, il quale permette agli sviluppatori di tracciare la fonte dei leak, in questo modo à più facile identificare la violazione della sicurezza e trattarla con le dovute conseguenze. TraceMark vuole limitare se non bloccare del tutto la fuga delle informazioni riguardanti i giochi in arrivo sul mercato.

Un aspetto fondamentale di TraceMark è la sua flessibilità nell’applicazione dell’ID univoco. In altre parole può essere inserito nei file del gioco sia in modo visibile che nascosto. Gli sviluppatori avranno a disposizione una serie di opzioni per adattare la tecnologia alle proprie preferenze.

Addio alla pirateria su Switch? Arriva DENUVO
Denuvo – Gamerbrain.net

Ci teniamo a precisare che TraceMark ovviamente potrà essere utilizzato sia in combinazione con Denuvo che in modo autonomo, il che significa che gli sviluppatori non sono costretti ad usare entrambe le soluzioni contemporaneamente. Gli autori hanno concluso affermando che Denuvo non compromette in alcun modo le prestazioni nei giochi, contrariamente a quanto si pensi.