Circle of Life: Il nuovo programma di Gamestop per mentire ai clienti svelato da Kotaku

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 02-02-2017 8:33

Le accuse mosse nei confronti di Gamestop sono gravi e per tanto non ce ne assumiamo alcuna responsabilità ma stando a quanto affermato da Kotaku, pare che la nota catena videoludica abbiamo indetto un nuovo programma chiamato Circle of Life, il quale consiste nell’ assegnare delle quote percentuale differenti agli impiegati in base ai pre-ordini, sottoscrizioni di tessere, giochi usati venduti o trade-in dei giochi.

Gamestop: Giochi nuovi? Non disponibili mi spiace!

Le quote variano in base alle transazioni complessive eseguite durante il turno di lavoro. La nuova politica mira alla vendita di giochi usati, escludendo i giochi nuovi o l’hardware. Se richiedete un gioco nuovo, potrebbe accadere che nonostante sia presente in magazzino, l’impiegato vi dica una menzogna, portandovi sull’usato dello stesso (qualora fosse disponibile si intende). Alcuni impiegati hanno raccontato la cosa a Kotaku affermando:

Stiamo dicendo alla gente di non avere i nuovi sistemi per non subire 300-400 dollari di penalizzazione. Bisogna mentire sulla disponibilità dei giochi nuovi sono in saldo, ad esempio una copia di Watch Dogs 2 nuova costa 29,99 perchè è in saldo mentre l’usato viene 54,99 dollari, dicendo che non abbiamo il nuovo li facciamo scappare. Se non rispettiamo il nuovo regolamento rischiamo il licenziamento in tronco nella peggiore delle ipotesi o una punizione. 

Ovviamente Kotaku ha contattato i dirigenti della compagnia, i quali non hanno commentato la vicenda. La morale della favola è: Se vi recate da Gamestop quando un gioco nuovo è scontato diventa come per magia “non disponibile”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato