Chronicles of Mystery – Scorpio Ritual

Pubblicato da: matrixneo84- il: 29-11-2008 19:02 Aggiornato il: 28-08-2015 9:09

Ambientato a Malta, isola suggestiva molto importante anche storicamente, Chronicles of Mystery si presenta come una valida avventura grafica, in stile Syberia ma che ricorda molto da vicino sia Tunguska che The Black Mirror.

Il video introduttivo parte da molto lontano: all’epoca delle crociate i cavalieri dell’ordine di Malta trovarono una reliquia, – sempre qui si và a parare 😉 vedi anche Legendary –, dal potere misterioso: una sorta di arca che ha sull’effige però il simbolo delle scorpione. Non sappiamo niente su di essa e nemmeno conosciamo il suo potere misterioso. La protagonista dovrà far luce sulla misteriosa scomparsa di un suo conoscente che stava indagando proprio su questa reliquia: il gioco è un normale punta e clicca, e non ci sono sostanziali novità da questo punto di vista. Ma è ben realizzato ed è piacevole giocarci: gli enigmi iniziali non sono poi così complessi, ma non vi svelo nulla! Bisogna anche dire che la storia è originale, o meglio, al di là del classico ritrovamento di un reperto antico, penso che sia la prima volta o quasi che trattiamo i cavalieri di Malta almeno in un gioco. Riferimenti storici in film sicuramente ci sono stati, forse solo un paio di giochi hanno parlato di quest’Ordine (mi riferisco a Broken Sword – L’Angelo della Morte, anche simile nel gameplay).

Giudizio complessivo: 8

Grafica: 8 Adatta a questo genere di avventure

Sonoro: 8 Coinvolgente

Giocabilità: 9 Tutto nella norma e menu a tendina immediati con relativo inventario subito a disposizione.

Novità: 8 Relative al gameplay nessuna, alla storia sicuramente.

Coinvolgimento: 9 Per gli amanti e non del punta e clicca, certamente interessante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato