Anonymous attacca Apple

Pubblicato da: Luca M.- il: 06-07-2011 12:52 Aggiornato il: 03-09-2015 11:20

La fine di LulzSec non ha messo nessuna pietra sopra agli attacchi hacker anzi, questi ultimi continuano ad essere sempre presenti e prendono di mira server sempre più sofisticati. Stavolta parliamo del gruppo Anonymous che il 4 Luglio scorso è riuscito a penetrare in un server della Apple dedicato al supporto tecnico, portando con se una serie
di dati postati successivamente su Paste Bin. I dati in questione riguardano 27 utenti, di cui sono stati comunicati nome utente e password. La Apple si è messa immediatamente in moto e ha messo offline il server al fine di compiere ulteriori indagini.

Il gruppo Anonymous ha accreditato il colpo dichiarandolo come parte della campagna antisec contro i siti delle grandi multinazionali, e su Twitter ha sottolineato le proprie intenzioni future ovvero quelle di condurre un attacco in larga scala proprio contro Apple. Il colpo messo a segno contro la società californiana è il primo in grande stile di Anonymous dopo l’acquisizione dei membri di LulzSec avvenuta il mese scorso. Anche se al gruppo è stato inferto un duro colpo, con l’arresto della presunta cellula italiana, Anonymous continua imperterrito il proprio “lavoro” e fa capire che è difficile fermare quello che è un gruppo radicato in tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato