Al via su PlayStation 4 il concorso “Controller d’Oro”

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 27-09-2019 17:27

In occasione della Milan Games Week powered by TIM, Sony Interactive Entertainment ItaliaDAZN ed Electronic Arts annunciano l’esordio del “Controller d’Oro”, iniziativa che premierà i gol più spettacolari realizzati su PlayStation 4 dai giocatori di FIFA 20.

Il concorso si svolgerà a partire da oggi, venerdì 27 settembre e fino all’8 novembre 2019. Tanti i premi in palio, ma solo il vincitore assoluto conquisterà il Controller d’Oro, un esclusivo trofeo laminato in oro che riproduce il celebre DualShock 4 e che sarà possibile ammirare, in anteprima, presso lo Stand PlayStation, per tutta la durata della Milan Games Week.

Per partecipare, i giocatori dovranno mostrare le proprie abilità giocando a FIFA 20 su PlayStation 4 e registrare in-game la loro migliore azione gol. Successivamente, per rendere effettiva la propria partecipazione, gli utenti dovranno caricare il loro video sul sito www.controllerdoro.it o inserire il link del video caricato su YouTube.

Il concorso è suddiviso in tre fasi: il primo round avrà inizio il 27 settembre e si concluderà l’11 ottobre; il secondo round partirà il 12 ottobre e finirà il 26 ottobre mentre l’ultimo round prenderà il via il 27 ottobre per poi chiudersi l’8 novembre 2019.

Per ogni fase è prevista una giuria che valuterà tutte le azioni gol pervenute e stilerà una classifica dei migliori fuoriclasse. Non solo: i video più avvincenti saranno resi disponibili settimanalmente anche sulla piattaforma DAZN. Tra i membri della giuria figurerà anche un ospite d’eccezione, il giornalista, commentatore, conduttore televisivo e voce DAZN Pierluigi Pardo, presente anche all’evento in cui verrà premiato il vincitore del concorso.

Tutti i dettagli e le modalità di partecipazione sono disponibili su www.controllerdoro.it. Sei pronto a scendere in campo, realizzare il gol più entusiasmante di sempre e vincere l’ambito Controller d’Oro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato