Rainbow Six Siege: Tutte le novità dell’Anno 6 e dell’Operazione Crimson Heist

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 21-02-2021 22:36

Ubisoft quest’oggi è lieta di annunciare tutte le novità in arrivo con l’Anno 6 e l’Operazione Crimson Heist per Rainbow Six Siege. La nuova operazione darà il via all’Anno 6 e introdurrà nuovi operatori, modifiche al gameplay e miglioramenti vari. Partiamo dall’operatore Flores, il quale proviene dall’Argentina,equipaggiato con un drone che monta delle cariche esplosive.

Il funzionamento è simile al drone di ricognizione, con la differenza però che può innescare fino a 4 cariche, le quali esplodono entro 10 secondi, chiaramente controllabili dal giocatore. Le cariche sono vulnerabili a disturbatori, elettricità e fuoco nemico. Una volta attive le cariche diventano a prova di proiettile e si fissano in posizione per alcuni secondi prima di esplodere.

Le cariche possono eliminare gli operatori in zona una volta esplose e distruggere i gadget di difensori, saltare per aggirare gli scudi antiproiettili ma non possono violare i muri rinforzati. Flores utilizza i fucili AR33 o SR-25 e la pistola GSH-18 con granate stordenti e Clyamore come gadget secondari.

La nuova operazione porta in gioco una nuova pistola a colpo singolo, la quale è in grado di sparare un solo proiettile esplosivo. La mappa questa volta presa in esame è Border, modificata per rendere gli scontri più dinamici possibili, offrendo delle ampie zone di difesa ed una buona rotazione della bomba ad ogni round.

L’HUD ha subito importanti modifiche, con un nuovo avviso di prossimità per i droni attaccanti. Nuova modalità pensata per nascondere informazioni importanti per gli Streamer e playlist le cui mappe sono Border, Oregon, Club House, Kafe, Coastline e Bank. Il prossimo operatore in arrivo è il nativo americano Nakoda, seguito da un operatore croato e infine da un operatore irlandese.

Altre mappe soggette a modifiche nel corso del temop sono Favella e Outback. Non manca un nuovo evento speciale, modalità Arcade e modifiche alle funzionalità del gioco. Per permettere ai giocatori di essere maggiormente coinvolti durante le partite, gli attaccanti potranno cambiare operatore durante la pianificazione,al fine di contrastare i gadget rivali.

Dopo la morte degli operatori, questi potranno continuare a influire nella partita mediante i gadget schierati. Miglioramenti anche sul fronte statistiche per ciascun operatore e le novità non finiscono qui. Goyo potrà schierare cariche incendiare sui pavimenti o muri, Mira e Maestro invece disporranno di un vetro frantumabile dagli aggressori ma che ostruirà la visione.

Come ultima ma di certo non meno importante novità vi è un sistema legato alla personalizzazione delle Skin Elite degli operatori, tra cui Dokkaebi, Echo,Hibanna e Zofia, con 8 nuove Skin di cui una a tema Resident Evil. Ubisoft ci tiene ad informare i giocatori che i server sono stati migliorati, prevenendo eventuali attacchi DDoS, garantendo un’esperienza fluida, anche la dimensione del gioco ne risentirà, tramite una significativa riduzione del peso.

Nuovo logo, grafica, design per il menu e molto altro in arrivo. Tutto questo vi attende con la nuova Operazione, che come anticipato darà il via all’Anno 6. A seguire vi riportiamo un video con le principali novità menzionate nell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato