Mini-Anteprima FIFA 10

Pubblicato da: noth1ng- il: 16-07-2009 18:26 Aggiornato il: 01-12-2015 10:38

Dopo la nostra mini-anteprima riguardante PES 2010, poteva mancare quella dell’avversario di casa EA ? Ovviamente no. Ed ecco quindi le impressioni sulle prime novità introdotte nel prossimo titolo calcistico, FIFA 10.


La novità più importante del titolo EA riguarda sicuramente la personalizzazione avanzata che vi permetterà di modificare le vostre mosse (i tricks, per capirci) e riutilizzarli in gioco molto semplicemente. Il sistema è molto ben organizzato e funziona alla perfezione. Tutto questo sarà possibile selezionando giocatori singoli e quindi registrando i loro movimenti. una volta “mappati” i movimenti del giocatore scelto, potrete rivederli per fare pratica, modificarli perchè siano migliori e quindi avere un accesso diretto ad essi nel gioco. Ci saranno un totale di 32 slot per questi tricks, e sarà possibile assegnarli al D pad per avere un accesso diretto ad essi.

C’è una storia molto interessante dietro questa nuova funzione. Originariamente doveva essere un tool di sviluppo ma la EA Canada ha ben pensato di aprire questa interessantissima opzione a tutti i giocatori. Al momento è ancora in una fase acerba di sviluppo e durante le prove che i ragazzi di GameSpot hanno avuto modo di fare, ci sono stati diversi crash. Nulla che nel prodotto finale non si potrà riparare, ovviamente. Il team di sviluppo era anche indeciso se rendere condivisibili online questi “tricks”, come succede anche per le tattiche, quindi non ci è ancora dato sapere se ci sarà questa possibilità. Sarebbe fantastico poter vedere determinati giochi di palla in TV e ripeterli nel nostro gioco.

Passiamo al gameplay. EA è fiera di ciò che è riuscita a raggiungere con FIFA 10: ben 4 anni con il suo engine. L’intelligenza artificiale è stata modificata in modo che i giocatori, adesso, non rincorrano più la palla quando non è necessario (esempio: se la palla sta uscendo irrimediabilmente dai limiti di campo, gli avversari non correranno dietro ad essa). Inoltre, metteranno in atto quello che il team chiama “reflex traps“. Ossia, il giocatore cercherà di intercettare la palla che sta scorrendo dietro di lui. Anche l’arena di pratica è stata migliorata. Ora, infatti, è possibile organizzare match 5 contro 5 (od addirittura multiplayer) senza nessun caricamento.

L’altra, più importante, caratteristica di quest’anno è la modalità Manager, per quale (a detta di David Rutter) è stata assicurata l’autenticità che nei due anni passati è venuta a mancare. Non abbiamo nessun tipo di esempio da proporvi ma Rutter ha dichiarato che ci saranno trasferimenti più autentici, uno sviluppo dei giocatori credibile e la sensazione di essere circondati da un mondo del calcio realistico. Anche se la modalità che sembra essere più importante, ossia l’online detiene ben 275 milioni di utenti, quella più giocata rimane la Manager e, per questo, è e rimane l’obiettivo principale della EA.

Nell’attesa di ulteriori notizie al riguardo di uno dei titoli sul calcio più famosi al mondo, vi ricordiamo che FIFA 10 sarà disponibile a partire dal 20 Ottobre 2009, su PC, PS3, Xbox 360, PS2, PSP, DS e Wii.

Video Games | FIFA 10 | Debut Teaser
XBox 360 | Playstation 3 | Nintendo Wii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato