Anteprima Super Mario Galaxy 2

Pubblicato da: noth1ng- il: 26-02-2010 9:27 Aggiornato il: 03-09-2015 11:20

Ne abbiamo già parlato in alcuni dei nostri articoli, ma questa volta vogliamo analizzare la prossima avventura di Mario un po’ più da vicino. In Super Mario Galaxy 2, Mario visiterà vari pianeti molto particolari affrontando diversi pericoli. In questo caso, però, sarà accompagnato dal dinosauro verde più conosciuto, Yoshi.


Il primo livello di cui vi parliamo, è ovviamente ambientato nello spazio con tanti piccoli pianeti vicini fra loro. Usando il trapano, Mario può scavare fino ad arrivare dall’altra parte del pianeta e, solitamente, usando questa nuova abilità potrete guadagnare anche “denari”. Questo trapano lo troverete per terra e scuotendo il Remote lo posizionerete sulla testa di Mario, scuotendo ancora comincerete a scavare attraverso qualsiasi superficie che non sia metallica. I comandi sono identici a quelli del capitolo precedente e basterà solo un pochino di pratica prima di saper comandare Mario alla perfezione. Alla fine del livello ovviamente incontrerete il boss, un enorme robot ma che riuscirete facilmente ad eliminare. Lui vi colpirà con i suoi trapani, ma lascerà scoperta la sua zona “sensibile” abbastanza a lungo da permettervi di scavare per arrivargli dietro e colpirlo per metterlo KO.

A parte questo tipo di boss, se avete visto i trailer di Super Mario Galaxy 2, vi sarete accorti della presenza di grosso verme\drago spaziale che dava la caccia a Mario. Questo è un altro boss che incontrerete più avanti e che girerà intorno al pianeta ed a volte scaverà nella terra per riapparire dall’altra parte. Per eliminarlo, tutto quello che dovrete fare sarà rimanere ben lontani dalla sua pericolosa bocca e cercare di scappare fin quando non lascerà visibili le parti “attaccabili” del suo corpo.

Prima di passare a Yoshi vi  raccontiamo di un altro livello 2D dove le leggi della gravità non hanno alcun senso. Facendo attenzione alle frecce blu e rosse potrete determinare in che “senso” la gravità sta decidendo di andare ma, vi troverete anche a dover anticipare il cambio di gravità per non cadere su terreni pericolosi. Un altro livello ancora, vi sorprenderà per la sua composizione. Sarà formato da moltissimi blocchi tipo mattoni, tubi ed anche enormi nemici. Anche se un goomba è 10 volte la sua taglia, non vuol dire che non potete saltargli sopra la testa per ucciderlo, no ? Se vi è piaciuta Giant Land in Super Mario Bros 3, amerete anche questo livello.

Controllare Yoshi è molto divertente, soprattutto utilizzando la sua abilità più particolare: la lingua. Puntando un oggetto con il Remote e premendo B, la lingua davvero lunghissima di Yoshi si arrotolerà sull’oggetto mirato e verrà ingurgitato dal dinosauro stesso. Questo potrà succedere con qualsiasi tipo di oggetto, anche i Peperoncini Rossi (o dash pepper) che una volta mangiati faranno diventare Yoshi rosso e lo faranno correre velocissimo. Controllarlo in questo stato non è semplice, in quanto sarà molto sensibile ai vostri movimenti. E, dato che dovrete superare un certo numero di rampe od ostacoli prima che l’effetto del peperoncino finisca, vi ci vorrà qualche momento per fare un po’ di pratica prima di riuscirci. E’ molto divertente guidare Yoshi sopra dei muri a tutta velocità, ma prendere una curva troppo larga vi farà fare un bel capitombolo.

Altro talento del dinosauro Yoshi è quello di poter mantenere in bocca i proiettili per un determinato periodo di tempo, in modo che possiate sbarazzarvi di alcuni nemici o ostacoli (magari di vetro) che bloccano la vostra strada. Se Yoshi dovesse cadere in un precipizio, riapparirà nel nido più vicino. Yoshi, infine, possiede l’abilità di utilizzare la sua lingua per aggrapparsi a delle margherite che poi potranno darvi la necessaria spinta per raggiungere spazi altrimenti non raggiungibili.

Super Mario Galaxy 2 è tutto quello che ci si aspetterebbe da un sequel. Tantissimi nuovi mondi che potrete esplorare come nel vecchio capitolo, con l’aggiunta di nuove creature, nuove abilità e tanto divertimento. Le variazioni di ambientazioni, vegetazioni e creature è davvero strabiliante e rende ogni pianeta “vivo”. Se non vedete l’ora di provare questo titolo sul vostro Nintendo Wii, non vi resta che attendere l’11 Giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato