Anteprima Max Payne 3

Pubblicato da: noth1ng- il: 14-11-2011 13:21

Terzo capitolo ufficiale della saga Max Payne, questo nuovo titolo si distingue dai precedenti poiché è il primo a non essere stato creato dalle mani di Sam Lake e ad essere pubblicato dalla Rockstar Games. Alcune novità fanno la loro entrata come un sistema di copertura (a detta degli sviluppatori “opzionale”) e dei filmati che riprendono vagamente lo stile “fumetto” dei capitoli precedenti ma con qualche novità.

Abbiamo detto che la copertura è “opzionale” in quanto gli sviluppatori hanno già affermato che non si tratterà di un videogioco a copertura, ma che potrà essere utilizzata dal giocatore a seconda delle sue esigenze o stile di gioco. Max Payne 3 non si distingue dai capitoli precedenti per quanto riguarda la frenesia degli scontri a fuoco che saranno sempre dominati da una figura ormai predominante in questa serie: il bullet-time. Grosso beneficio lo riceve invece il comparto grafico che con la pubblicazione da parte di Rockstar Game potrà avvalersi di un rinnovato motore grafico Rage.

Non fatevi però ingannare dal nome Rockstar Games. I livelli di Max Payne non saranno “open world” ma sempre lineari e ben definiti. Forse una pecca che avrebbe potuto rendere ancor più interessante il nuovo capitolo. Per quanto riguarda il sistema di copertura, è chiaro come la scelta della casa produttrice si sia sbilanciata verso questa introduzione. Uno sparatutto in terza persona, anche se basato sul bullet time, non può mancare di un sistema di copertura almeno decente.

I filmati d’intermezzo saranno presenti in gran numero e renderanno molto più piacevole lo scorrimento della storia. In alcuni momenti lo schermo si dividerà in quattro parti a simulare il vecchio stile a “fumetto” dei capitoli precedenti, ma che in questo caso sembra riprendere più lo stile del telefilm 24.

Ritornano anche le pillole antidolorifiche che permetteranno al nostro Max di recuperare l’energia persa in scontri non proprio semplici. Allo stesso modo, avrete la possibilità di impugnare due armi dello stesso tipo (Uzi, pistole e via discorrendo) come accadeva nei precedenti capitoli della serie. Non mancheranno le kill-cam, chiaramente. Ogni volta che ucciderete un nemico, avrete la giusta soddisfazione di riguardare il vostro avversario morire da una visuale molto più interessante ed in maniera molto più realista grazie all’aggiunta della fisica delle rag-doll.

Della ventata di freschezza apportata da Rockstar Games nel comparto grafico, ne beneficiano particolarmente i movimenti dei personaggi che assumono delle caratteristiche molto più naturali rispetto al passato. Tutto sommato Max Payne 3 sembra avere in serbo moltissime sorprese per i fan della serie che, probabilmente, rimarranno compiaciuti dalla nuova “direzione artistica” che guida questo nuovo capitolo in uscita su PC, Playstation 3 e Xbox 360 a partire da Marzo 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato