Anteprima Majin and the Forsaken Kingdom

Pubblicato da: noth1ng- il: 21-04-2010 10:13 Aggiornato il: 02-09-2015 11:16

Majin and the Forsaken Kingdom è il titolo in sviluppo da parte di Namco Bandai che fonde combattimento, puzzle e platforming rendendosi molto simile ai giochi di Prince of Persia. Vi troverete all’interno di un regno un tempo splendido per scoprirne i suoi misteri. Scopriamolo insieme.


La storia prende luogo in un regno un tempo prosperoso che ora è stato traviato dall’oscurità. Chiunque entri nel regno non ne fa più ritorno. Sono passati 100 anni e finalmente un ladro solitario riesce a farsi strada all’interno di esso. Come ladruncolo con l’abilità di parlare agli animali, vi farete strada all’interno delle rovine di un palazzo. La parte iniziale del gioco, come per tutti, vi servirà come tutorial per prendere confidenza con i comandi. Subito dopo incontrerete il majin, un’enorme bestia che è stata fermata ad un pavimento del palazzo. Vi dirà di essere affamato e che qualcuno gli ha rubato la forza relegandola all’interno di un frutto. Portando alla bestia il frutto, riuscirete quindi a renderla libera dalle sue “catene”.

Le rovine del palazzo non sono completamente abbandonate, varie creature scheletriche abitano ogni angolo di esse. Non avendo armi, il nostro protagonista potrà fare ben poco. Ma utilizzando l’astuzia e distraendo le guardie, riuscirà a passare silenziosamente accanto a loro. Saranno presenti anche delle mine che potranno essere attivate tirando su di esse un sasso e, così facendo, potrete anche eliminare il nemico vicino ad esse. Una volta arrivati ad un grosso frutto, potrete portarlo al majin che così riuscirà a trovare di nuovo la sua forza ed a liberarsi dalla forza che lo costringeva a terra. Con il majin libero, potrete indirizzarlo ad aprire dei grandi cancelli ed anche eliminare coloro che ne erano a guardia. Il majin era costretto a terra da un grosso chiodo, ora in vostro possesso ed utile per respingere gli attacchi degli esseri scheletrici. Quando uno di questi esseri muore, una bolla viola galleggia sul suo corpo. Questa “sfera” dev’essere assimilata dal majin, altrimenti il nemico potrebbe rialzarsi nuovamente. La bestia comunque, non sarà sempre al vostro fianco e quindi questa è una cosa da tenere a mente quando sarete da soli. Majin and the Forsaken Kingdom è un mondo molto vasto, le cui aree vengono delimitate da dei grossi cancelli che potranno essere aperti solamente una volta sconfitto il nemico giusto. Avrete una mappa che terrà conto dei vostri progressi, ma dove e come arriverete, sarà unicamente una vostra scelta.

Lo stealth gioca un ruolo molto importante in questo gioco, soprattutto quando sarete separati dal vostro “amico” majin. Distraendo un nemico ed arrivandogli alle spalle, potrete facilmente ucciderlo con un singolo colpo. Vari oggetti nell’ambiente circostante, come barili esplosivi, vi saranno molto utili per tenere a bada queste creature. Ogni volta che verrete colpiti, un po’ di “oscurità” comincerà ad attecchire su di voi, ma il majin potrà assorbirla e quindi ridonarvi l’energia massima. Continunando nella vostra avventura, il majin potrà acquisire altre abilità come il fuoco, il vento e l’elettricità. Tutti questi elementi saranno importanti nel combattimento, ma li userete anche per risolvere dei puzzle.

Più avanti nell’avventura vi troverete davanti ad un albero della vita. Così scoprirete che il majin si chiama Teotl e non ricorda molto di quello che gli è successo. Dato che il nostro protagonista ladro non aveva ancora un nome, il majin decide di affibbiargli Tepeu. Il significato lo scoprirete più avanti ed anche se gran parte della memoria del majin è al momento perduta, riuscirà a dare a Tepeu uno sprazzo di suoi ricordi, mostrandogli lui ed una donna combattere fino allo stremo contro ondate di nemici. Anche se il gioco è ambientato completamente in un ambiente 3D, questi flashback cambiando in una visuale stile dipinti ad inchiostro in due dimensioni, con personaggi animati che vi daranno la sensazione di guardare un libro animato.

Majin and the Forsaken Kingdom
sembra avere la giusta combinazione fra puzzle e platforming, senza dimenticare un giusto equilibrio con il combattimento. Se siete interessati a questo titolo, sappiate che sarà distribuito durante questa estate, su Xbox 360 e Playstation 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato