Anteprima Ion Assault

Pubblicato da: noth1ng- il: 03-09-2009 8:13 Aggiornato il: 02-09-2015 11:15

Gli arcade che prima erano piuttosto basilari, facendosi strada nel regno della Xbox Live Arcade, vengono rinnovati graficamente, con visuali psichedeliche e potenti soundtrack. Ion Assault non è proprio un remake, ma si avvale dello stesso semplice concetto degli shooter nello spazio, reinventandolo.


In Ion Assault, invece che sparare verso degli asteroidi o contro delle navicelle spaziali particolarmente irritate, dovrete assorbire l’ernergia circostante racchiusa in delle particelle per potervi proteggere dagli attacchi o far fuoco sui nemici.
I comandi sono sostanzialmente simili a quelli di moltissimi altri giochi di questo genere. Con la levetta analogica sinistra guiderete la vostra astronave e con la destra prenderete la mira. La caratteristica che differenzia Ion Assault, come dicevamo poco fa, è che tenendo premuto il grilletto sinistro assorbirete l’energia circostante dalle particelle vicine ed una volta ottenuta una luminosità arancione, potrete decidere di tenerla come scudo protettivo o rilasciarla per distruggere navicelle ed asteroidi e quindi “pulire” il livello. E’ un po’ come caricare un’ernome raggio distruttivo prima di devastare ogni presenza intorno a voi. Ci saranno ovviamente i power-ups, spesso nascosti dietro degli asteroidi od insieme a delle astronavi nemiche, che vi daranno la possibilità di rallentare il tempo o collezionare un maggior numero di Ion.

All’inizio, il ritmo di gioco non sembra molto veloce, ma quando arriverete nei livelli più impegnativi, vi accorgerete che il dover schivare navicelle ed altra spazzatura spaziale non sarà così semplice come si crede. L’obiettivo è quello di distruggere tutto quello che si vede e quindi attraversare un portale che apparirà e vi porterà nel prossimo livello. Il gioco fa una stima della velocità che avrete nel distruggere i pericoli quindi, se siete un giocatore piuttosto bravo, appariranno più navicelle spaziali per darvi la possibilità di avere più moltiplicatori e quindi aumentare il vostro punteggio.

Altra cosa molto interessante che rende Ion Assault un titolo diverso dagli altri, è la presenza di diverse modalità multiplayer. Potrete affrontare la campagna insieme ad un vostro amico, in modo che condividerete uno score e vi impegnerete per superare i 4 settori del gioco ed i vari boss che cercheranno di bloccarvi la strada. Potretebbe essere difficile da giocare in solitaria e con solamente tre vite a disposizione, ma con l’aiuto di un compagno le possibilità (ed il divertimento) sono sicuramente maggiori (certo, a seconda dell’esperienza del vostro amico).
Oltre a questo, è presente una modalità (sia offline che online) Versus fino a quattro giocatori, in cui comanderete una base spaziale dalla quale mandare degli squadroni kamikaze contro i vostri nemici, nel tentativo di distruggere la loro nave madre. Al centro sarà presente una palla infuocata che potrebbe darvi qualche problema, ma tutto quello che dovrete fare sarà assicurarvi che l’apertura della vostra astronave non sia diretta al centro dello schermo. Questa modalità (Arena) può diventare davvero molto frenetica ma se siete sprovvisti di altri 3 compagni, allora la campagna cooperativa sarà sicuramente molto più divertente.
Sarà presente anche una terza modalità “Harvest“, in cui dovrete lanciare le particelle in un buco nero per continuare ad avere l’energia dalla navicella spaziale.

Le visuali e la grafica di Ion Assault possono arrivare al punto da nascondere elementi importanti di gioco ma, per la maggior parte, si comportano come dovrebbero. La musica, non è molto di rilievo ma accompagnerà piuttosto bene le vostre scampagnate nello spazio. Non c’è ancora un prezzo per questo titolo (che dovrebbe aggirarsi sugli 800 Microsoft Points) ma quasi sicuramente verrà distribuito entro la fine di questo mese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato