Anteprima Dynasty Warriors: Gundam 2

Pubblicato da: Luca M.- il: 25-03-2009 16:36 Aggiornato il: 11-06-2015 9:54

Se siete stati fan del primo capitolo Dystany Warriors: Gundam, allora non potrete di certo farvi scappare il suo seguito di casa Namco Bandai ed in sviluppo grazie agli Omega Force.


Gundam 2 offre la possibilità di prendere parte a ben due diverse campagne. In quella principale (Official mode), prenderete parte nella storia tratta dalle varie incarnazioni della serie anime Gundam. Mentre, la Mission Mode vi assicurerà un’azione molto più veloce, permettendovi di giocherellare a vostro piacimento con l’universo Gundam e mixare i suoi personaggi in diversi modi.
L’official mode, comincia con la selezione del proprio personaggio che potrà variare fra: Amuro Ray, Kamille Bidan, Judau Ashta, and Char Aznable. Ovviamente, ognuno di essi vi permetterà di addentrarvi in una storia che si rivelerà sempre differente a seconda del protagonista scelto.

Quando vi ritorverete a confrontarvi con il gameplay, quelli che hanno già avuto a che fare con la serie Dystany Warriors, si troveranno particolarmente a loro agio. In sostanza, prenderete il controllo del vostro personaggio che dovrà eliminare decine e decine di nemici molto simili fra loro, in rapida successione. Lo stile di combattimento si divide in tre parti: attacchi normali, dalla distanza ed attacchi SP (possibili solo una volta che l’omonima barra sarà abbastanza carica). La potenza di attacco di questi utlimi, varia a seconda del livello SP in cui vi troverete quando deciderete di ricorrere a questa “mossa”.

In determinati momenti delle vostre battaglie, dovrete smettere di eseguire semplici e normali attacchi e quindi  concentrarvi sui commanders nemici che renderanno lo scontro sicuramente più interessante. Dovrete utilizzare tutto il vostro repertorio di mosse su di loro ed, a volte, verrete trasportati in una sorta di sequenza veloce, dove sarete letteralmente “bloccati” su quel determinato nemico e dovrete premere i pulsanti che appariranno sullo schermo. Una volta completate queste missioni, potrete apportare far aumentare di livello il vostro personaggio, sbloccarne di nuovi e trovare nuove parti che potrete in seguito aggiungere al vostro Gundam per migliorarne le abilità.

L’azione, come potrete intuire, è praticamente identica a quella del precedente capitolo. Quel che c’è di nuovo, risiede essenzialmente nella modalità Mission. I fan dei Gundam rimarranno piacevolmente sorpresi di come questa modalità riesca ad immergere completamente il giocatore nell’universo di questi robottoni. Sì comincia con la selezione del nome preferito come: Heero Yuy, Milliardo Peacecraft, Seabrook Arno e Üso Ewin. Da lì, praticamente, è una vera e propria carriera di un pilota Gundam. Dalla lobby principale potrete accedere a diverse tipologie di missioni che comprendono il cercare informazioni sulle statistiche e la “bio” del personaggio, parlare con altri piloti, alterare la propria suit nel Mobile Suite Lab e via dicendo.

Quindi le missioni fungeranno da veri e propri motori per far avanzare la trama che gira intorno al personaggio. Ma ci saranno anche missioni per trovare nuove parti, missioni per consolidare il rapporto con determinati piloti ed anche alcune che vi permetteranno di sbloccare nuove classi. Tra la scelta delle missioni, l’interazione con altri personaggi e la customizzazione, un fan della serie Gundam avrà molto da vedere.
Certo, se non siete appassionati di questo genere di cose, probabilmente non troverete nulla di interessante nella modalità Mission.

La distribuzione di Dystany Warrios: Gundam 2, è prevista per il 24 Aprile 2009 su Xbox 360, Playstation 3 e Playstation 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato