Anteprima Crush3D

Pubblicato da: Luca M.- il: 24-05-2011 11:25 Aggiornato il: 11-06-2015 9:41

Nel 2007, su Playstation Portable, fu distribuito un puzzle game con elementi platform che prendeva il nome di Crush. Sì rivelò unico nel suo genere grazie ad una particolarità: la possibilità di cambiare da 2D a 3D per essere in grado di trovare un’uscita da ogni livello. Nel 2011, grazie a Sega, questo titolo appare nuovamente in una veste completamente nuova. Parliamo di Crush3D, la trasposizione di questo titolo su Nintendo 3DS. Il gameplay è invariato, ma il gioco regalerà una nuova trama, grafica e livelli basati sui feedback ricevuti dalla casa produttrice.

Per chi non ha avuto modo di provare il titolo originale su PSP, facciamo una piccola premessa. La meccanica di questo titolo si basa sulla possibilità di utilizzare la telecamera che vi da la possibilità di esplorare il mondo secondo cinque punti visuali differenti. Da ognuno degli angoli, potrete premere un pulsante per “distruggere” il piano dimensionale, “appiattendo” la visuale. In questo modo vi muoverete in un ambiente a due dimensioni e riuscirete, con un po’ di fortuna, a trovare un’uscita. Potrete premere nuovamente il pulsante, quando più lo riterrete opportuno, per continuare ad esplorare ogni spazio che pensate possa nascondere qualcosa d’interessante. E’ una meccanica di gioco molto innovativa e, allo stesso tempo, complessa. Quando riuscirete a prenderci la mano, però, i livelli saranno competitivi e soddisfacenti da portare a termine.

Per quanto riguarda la storia, non sappiamo ancora molto, in quanto gli sviluppatori non hanno voluto rivelare troppo. Sappiamo però che vestirete i panni di Danny (lo stesso protagonista del primo capitolo) e che vi troverete ad aiutare un dottore piuttosto fuori dall’ordinario viaggiando in mondi particolari e bizzarri.

I livelli fin’ora mostrati al pubblico mostrano un chiaro distacco dalle ambientazioni del precedente capitolo. Se prima erano fondamentalmente tetre, in Crush3D vi troverete in cima a dei palazzi, immersi nel cielo blu, adornato da lievi nuvolette. Tutti i vari elementi che troverete durante l’esplorazione dei livelli avranno delle proprietà che agiranno in maniera differente a seconda che vi troverete a due o tre dimensioni. Proseguendo nella storia, ne verranno introdotti sempre di nuovi, per aggiungere difficoltà alla risoluzione delle mappe. Se doveste trovare difficoltà, potrete ricorrere all’aiuto del sistema d’indizi; sappiate però, che vi costerà “marbles” (la valuta del gioco, che potrà essere utilizzata anche per sbloccare nuovi oggetti come costumi per Danny).

Altra interessante novità è l’introduzione dello StreetPass: potrete inserire un regalo all’interno di un livello e lasciare che sia un vostro amico a cercarlo. Il 3D non cambia molto il gioco, ma sicuramente enfatizza i livelli quando li vedrete in queste dimensioni. Crush3D sarà disponibile il 6 Settembre esclusivamente su Nintendo 3DS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato