Trucchi Prince of Persia PS3: ottenere Altair come personaggio principale

Pubblicato da: AlessioTanca- il: 27-11-2016 11:15

Nella guida odierna andremo a spiegarvi come si fa per ottenere Altair come personaggio principale nel fantastico videogames Prince of Persia. Prima di tutto, andiamo a riportare una descrizione folta del gioco riguardante le prime versioni e non quella proposta sulla PS3 di Sony, dove la giocabilità è completamente diversa.

Trucchi Prince of Persia PS3

Vediamo molto facilmente com ottenere Altair come personaggio principale su PS4

Entrando nello specifico, per chi eventualmente non conoscesse Prince Of Persia, quest’ultimo è un videogames a piattaforme completamente ambientato in un palazzo intricato più che mai della Persia medievale. Prince Of Persia è stato pubblicato per tantissime piattaforme, tra cui troviamo: Amiga, Apple II, Apple Macintosh, MS-DOS, Nintendo Entertainment System, Game Boy, e un remake con una grafica di gran lunga migliore e nuovi livelli su Super Nintendo e Sega Mega Drive. Esattamente nell’anno 1993 è uscito il primo seguito, Prince of Persia 2: The Shadow and the Flame. Ovviamente il titolo nel corso del tempo, oltre che a debuttare sugli smartphone, è arrivato anche su PC, PS3, Xbox 360 ecc…

Trama

Il videogames, come già accennato ad inizio articolo, si svolge interamente nella Persia Medievale. Il sultano è nel bel mezzo di una guerra e sopratutto è molto distante dal proprio paese, dove il cruento visir jaffar complotta silenziosamente per salire al trono e comandare. Jaffar dopo diversi tentativi è riuscito a imprigionare la Principessa, l’unica figlia del sovrano, cui ha permesso un’ora per decidere tra il matrimonio con lui o una morte lenta e dolorosa. Il videogiocatore veste i panni di un un giovane viaggiatore straniero, il vero ed unico amore della povera principessa. Recuperata una spada misteriosa, deve fuggire a gambe levate dal castello in cui è stato rinchiuso e successivamente liberare la principessa entro l’ora, passando per tutto il grandissimo palazzo reale facendo fuori il visir – mago di una certa esperienza e spadaccino molto abile – diventato il Principe di Persia. Arrivati al quarto livello per la primissima volta compare il principe oscuro, non altro che lo spirito che incarna la metà cattiva del principe; sarà mandato ko solo ed esclusivamente al termine del gioco – un po’ prima dello scontro senza esclusione di colpi con Jaffar.

Modalità di gioco

Il videogiocatore in Prince of Persia controlla il Principe che deve trovare in qualunque maniera l’uscita dai diversi livelli, che sono labirinti di enormi dimensioni bidimensionali con tanto di visuale di lato, estesi su una miriade di schermate in tutte le direzioni. Nessuna scala di alcun genere è presente, e per salire di piano il Principe deve obbligatoriamente collocarsi a un margine della piattaforma, saltare tempestivamente in alto, aggrapparsi a bordo e tirarsi su affidandosi alla forza delle braccia.

Altri movimenti che si possono mettere in atto sono i seguenti. camminare molto lentamente, correre, calarsi verso il basso, fare salti lunghi e aggrapparsi mentre si salta in modo da non cadere. Le vere difficoltà del videogames stanno nel fatto che viene giocato in live, in poche parole il giocatore deve finire l’avventura senza alcuna interruzione entro 60 minuti. Su diverse piattaforme comunque è fattibile salvare il gioco all’inizio di ogni livello, evidenziando, però, che il limite di tempo non viene assolutamente riaggiornato: l’unica maniera per perdere è lasciare che il tempo finisca.

Le vite infatti sono illimitate e se il Principe viene ammazzato il videogames rinizia dal primo livello oppure ad un punto intermedio in qualche livello. L’energia dell’eroe viene rappresentata grazie a delle ampolle di piccole dimensioni che rimangono in basso a sinistra. Ognuna di questa va a svuotarsi in seguito a cadute, pozioni blu – veleno, ferite che si riportano durante gli scontri ecc…L’energia ovviamente la si può recuperare senza alcun problema, basta bere le fiale rosse presenti e il gioco è fatto. Oltre alla pozione rossa c’è anche quella verde, che in caso di cadute che avvengono improvvisamente va ad attutire l’impatto oppure, se presa in livelli specifici rovescia addirittura lo schermo andando a complicare di parecchio lo svolgimento del gioco stesso.

Il sistema di combattimento del gioco è molto semplice, il tutto avviene sotto forma di scontri uno contro uno grazie a classiche spade, che hanno luogo quando il principe si trova davanti alle guardie, che aspettano in punti fissi. Passando alle mosse possibili, oltre ad avanzare e tornare indietro, sono attaccare e difendersi dal nemico. Le guardie possono rispondere di rimando ad un eventuale attacco con un contrattacco o spedire l’eroe, se quest’ultimo tende a tornare indietro troppo, verso trappole che potrebbero ucciderlo. Tuttavia però, in qualche circostanza, anche il giocatore può farlo con gli avversari, risparmiando cosi sia il tempo che l’energia che servirà per affrontare altri pericoli.

Detto questo, passiamo finalmente a vedere come si fa per ottenere Altair come personaggio principale:

In primis dovete registrarvi tassativamente alla Ubisoft, e una volta fatto virando la propria attenzione nel menu’ principale premete il pulsante triangolo, e se potete navigare sul web, uscirà all’istante una schermata che vi domanderà di inserire un nik name con tanto di password del contatto di ubisoft, che avete creato in precedenza.

Se avete fatto tutto correttamente uscirà una scritta col nome Atair Skin, e una volta che ci avete cliccato sopra, tornate nuovamente al menu’ principale cliccando su extra poi successivamente sulla seconda opzione che vi appare e dovreste trovare come per magia il nome altair, andateci sopra e attivatelo.

La guida è terminata. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato