Trucchi Assassin’s Creed Syndicate PS4 – Xbox One – PC: come sbloccare il costume di Aegis

Pubblicato da: AlessioTanca- il: 05-02-2017 9:15

Nella guida che vi proponiamo oggi, vi spieghiamo nel dettaglio come sbloccare il costume di Aegis nel fantastico videogames Assassin’s Creed Syndicate. Prima di andare a vedere tutto ciò, ci teniamo a riportare solo per voi una mini recensione di questo popolarissimo gioco.

Trucchi Assassin's Creed Syndicate

Trucchi Assassin’s Creed Syndicate PS4 – Xbox One – PC: vediamo insieme come sbloccare il costume di Aegis, ecco cosa bisogna fare

Assassin’s Creed: Syndicate risulta essere un videogames progettato presso Ubisoft Quebec e di conseguenza pubblicato da Ubisoft. Siamo davanti al capitolo numero nove dell’amatissima serie Assassin’s Creed. E’ possibile acquistarlo per le rispettivamente piattaforme: PS4 di casa Sony, Xbox One di Microsoft e PC.

Il videogioco è completamente ambientato a Londra, anno 1868, in un’epoca vittoriana piena zeppa di criminalità. I nuovi protagonisti presenti in Assassin’s Creed Syndicate sono i simpaticissimi e scaltri fratelli Jacob e Evie Frye, che dovranno in tutti i modi cercare di guidare nel miglior modo possibile la rivoluzione popolare scoppiata a causa dell’oppressione da parte dei ricchi-benestanti industriali. Un’avventura adrenalinica che vi terrà incollati allo schermo per diverse ore.

Il videogiocatore inoltre avrà la grande possibilità di pilotare a proprio piacimento una propria gang, tra l’altro disponibile si può trovare un nuovo ed intrigante arsenale: si potrà utilizzare tutto e di più, partendo dai tirapugni in ottone, bastone animato, rivoltella, pugnale Kukri fino ad arrivare all’immancabile e amata lama celata. Le novità non sono terminate, inoltre sarà disponibile un lanciacorda posto nella polsiera dei protagonisti Evie e Jacob che potrà tornare utile per scalare il più velocemente possibile le abitazioni. 

I due personaggi presenti in Assassin’s Creed Syndicate potranno essere utilizzati entrambi dal videogiocatore, il quale potrà scegliere quale utilizzare nel corso dell’avventura, infatti sono previste moltissime missioni secondarie e ovviamente quelle principali.

Evie è prevalentemente adatta per un approccio più furtivo all’interno delle missioni e, per questa motivazione, possiede un numero di armi che non fanno rumore rispetto al fratello, come per esempio i coltelli da lancio molto utili per ammazzare le guardie a distanza. Jacob, contrariamente alla sorella, agisce d’impulso senza pensare con la testa, preferendo di gran lunga un approccio aggressivo e poco furtivo. Si vedrà dunque il personaggio alle prese con risse fra i Rooks e le diverse bande presenti nel titolo, durante le quali Jacob combatterà sfruttando principalmente il corpo a corpo, mentre Evie sarà più propensa ad evitare gli scontri, preferendo far fuori i nemici in furtività, silenziosamente.

Ci sarebbe da raccontarvi anche la trama, ma non vogliamo rovinarvi niente. Detto ciò, passiamo ora a vedere come sbloccare il costume di Aegis in Assassin’s Creed Syndicate.  Prima di tutto va assolutamente riportato che il costume indossato da Evie risulta essere parecchio potente, queste le caratteristiche che mette a disposizione: 

  • -20% di danni subiti negli attacchi corpo a corpo
  • -20% di danni subiti negli attacchi con armi utilizzate a distanza
  • +20% di danni causati con la Crane Sword

Se siete realmente interessati al costume vi consigliamo vivamente di dare uno sguardo al filmato presente qui sotto:

Come viene spiegato dettagliatamente nel filmato per il costume di Evie bisogna tassativamente trovare tutti quanti i carillon e successivamente portarli nella Cripta di Reuge. Una volta trovati tutti i Carillon e posti nella Cripta – come si può visualizzare perfettamente nel filmato in alto – la cassaforte come per magia si aprirà e potrete finalmente prendere il tanto sospirato costume Aegis da far indossare a Evie.

Se avete dubbi o riscontrate qualche problema, non esitate a scriverci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato