Soluzione Assassin Creed Parte Terza (XBOX 360)

Pubblicato da: Luca M.- il: 12-12-2007 18:56

Sequenza Memoria 02 FallimentoLa vostra memoria sarà trasportata in un luogo diverso, ai bordi di un piccolo insediamento tra i monti noto come Masyaf, dimora degli Assassini. Il cancello dietro di voi è chiuso, per cui parlate con un personaggio chiamato Rauf, che vi dirà che Al Maualim vi attende nella sua biblioteca in cima al sentiero roccioso. Prima di recarvi là, però, esplorate il mercato ed il villaggio. Utilizzate il GPS assieme ad un indicatore sulla Mappa Memoria. Quando avete finito di esplorare il villaggio sotto la Fortezza degli Assassini di Masyaf, avventuratevi sul sentiero roccioso, passando una serie di guardie. Potete anche combatterle dopo aver visto la Fortezza in tutto il suo splendore. Dopodichè, salite gli scalini scolpiti nella roccia, quelli che portano al cancello del forte, I combattimenti sono obbligatori.Giunti al cancello della Fortezza, un collega Assassino di nome Abbas vi fermerà chiedendovi, Dove sono gli altri? Sei partito in anticipo, sperando di essere il primo a tornare? Lo so che non ami dividere la gloria. Ignoratelo, ricevendo poi le indicazioni, dopo essere stati scherniti piccantemente, per giungere nella biblioteca.La vita dell’assassino è estremamente strutturata e non prevede il perdono, cosa che capirete appena messo piede nella Fortezza. Non si possono usare armi, ma è possibile saltare di qua e di la nella parte bassa dei muri della fortezza e correre in giro imbattendosi negli ospiti dell’edificio prima di entrare nella biblioteca.La biblioteca è una struttura a due piani, ricca di ornamenti, con una scala all’estremità più lontana, dalla quale si accede ad un pianerottolo su cui si trova, dietro ad una porta d’acciaio, un lussureggiante giardino.Quest’area è attualmente inaccessibile. salite le scale e girate attorno al grosso tavolo in fondo al piano superiore, sopra l’ingresso. Se volete, potete provare a saltare e scalare qualche muro per vedere fin dove arrivate. Provate, per esempio, ad arrampicarvi in cima al candelabro.Al Mualim è ansioso di apprendere come è andata la vostra missione, in quanto è sicuro che abbiate recuperato il tesoro dei templari. Le sue aspettative si trasformeranno in rabbia quando gli rivelerete che la cose sono andate male. Egli si arrabbierò e dirà: Torni qui da me con soltanto un carico di scuse? Al Mualim capirà che kadar e malik non sono con voi e vi chiuderà la bocca. Gli rispondete che sono morti, restando sorpresi alla comparsa di malik, cianciante, con il braccio sinistro a penzoloni ed il mantello striato di un colore rossastro. Almeno sono ancora vivo , mormorerà con rabbia. Suo fratello è morto e Malik punterà il dito contro di voi: Questo è accaduto perchè non hai ascoltato i miei consigli! La tua arroganza ci è quasi costata la vittoria oggi! Al Mualim alzerà lo sguardo all’arrivo di un assassino con un contenitore adornato ricoperto di oro ed incisioni. A quanto pare, Malik si è portato dietro fino a Maysaf un intero squadrone di Templari. Al Mualim vi dirà che la nostra discussione dovrà aspettare. Difendi il villaggio, distruggi questi invasori ed allontanali da qui .Dovrete nuovamente incontrarvi con il Master

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato