Come espandere la memoria della Steam Deck

Dopo avervi parlato di come collegare la Steam Deck alla TV o Monitor, quest’oggi vedremo come espandere la memoria della Steam Deck, nel caso in cui abbiate finito quella integrata, che vi ricordiamo varia a seconda della versione acquistata.

Come espandere la memoria della Steam Deck

La Steam Deck, a patto che acquistiate almeno la versione da 256 GB di memoria, può essere estesa in due modi, attraverso le microSD o SSD/HDD esterni. Considerando la sua portatilità, personalmente sconsigliamo l’uso di memorie esterne che non siano microSD, in questo modo potete portare con voi tutti i giochi installati, senza contare che con la Dock potete giocarli su Monitor o TV.

Per espandere la memoria della Steam Deck dunque andate su Amazon ed acquistate una delle tante microSD presenti, le quali variano in dimensione, marca, velocità e altre caratteristiche. Personalmente consigliamo di puntare su SanDisk, Kingston o Samsung, che sono le migliori microSD sul mercato, adatte alla Steam Deck, sia in capienza che velocità in scrittura e lettura. A fine articolo ve ne riportiamo alcune che potrebbero fare al caso vostro.

Dopo averla ricevuta, vi basterà inserirla nello slot microSD della Steam Deck, quindi accenderee la console e andare nelle Impostazioni, dopo di che su Memoria. Da questo menu dovete formattare la microSD per renderla compatibile e funzionale con la Steam Deck. Sempre da Memoria avete la possibilità di trasferire giochi installati dall’SSD interno alla microSD, mentre per i nuovi giochi scaricati vi verrà sempre chiesto dove salvarli.

Sconsigliamo l’acquisto di microSD di sottomarca, che magari offrono 1 TB di spazio ad un prezzo molto economico, in quel caso o sono FAKE o non garantiscono delle prestazioni adeguate. Naturalmente inutile dirvi che un gioco su microSD verrà caricato più lentamente rispetto all’SSD, senza contare che potrebbero verificarsi cali di framerate, ciò dipende anche dal tipo di scheda che utilizzate oltre che dal gioco. Consigliamo di avere su microSD solo emulatori e giochi minori, riservando lo spazio interno a titoli più elaborati.

[amazon box=”B08GY8NHF2″]

[amazon box=”B09D3P5LYN”]

[amazon box=”B07YGYQNNF”]