Touhou Genso Wanderer Reloaded: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 18-07-2018 8:48

Correva l’anno 2015 quando Touhou Genso Wanderer fece il suo esordio su PS4 e PSVITA, a distanza di 3 anni il mini capolavoro firmato NIS AMERICA arriva anche su Nintendo Switch in versione Reloaded, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione.

Touhou Genso Wanderer Reloaded Recensione

Touhou Genso Wanderer Reloaded ci fa vestire i panni della sacerdotessa Reimu, la quale dovrà salvare il suo amico Rinnosuke Morichika da una misteriosa entità che ha preso possesso della sua persona.

Come da tradizione per numerosi titoli firmati NIS AMERICA, Touhou Genso è un Dungeon Crawler con visuale isometrica. Lo scopo del gioco è quello di raggiungere la fine dei tanti livelli proposti, eliminando le varie minacce con l’ausilio delle abilità ed equipaggiamenti a disposizione.

Portato a termine il tutorial veniamo catapultati in una sorta di HUB da dove è possibile cimentarsi nei livelli di gioco, fare shopping e interagire con i vari personaggi presenti.

Touhou Genso è una sorta di JRPG con un sistema di equipaggiamento potenziabile e craftabile, portandoci ad esplorare i vari piani di una torre alla ricerca di armi ed oggetti utili. Progredendo nella torre la difficoltà aumenterà gradualmente cosi come il numero di nemici che dovremo eliminare.

Con i punti accumulati è possibile potenziare e fondere armi ed equipaggiamenti.  Tramite l’apposita barra, ricaricabile con i P Item (reperibili uccidendo i nemici o esplorando lo scenario), è possibile ricorrere ad abilità speciali tra cui la Reimu Gode, utile quando ci si ritrova circondati dai nemici.

Il titolo prende alcuni elementi anche dal genere rouguelike con miniboss da sconfiggere ed una morte punitiva nei confronti dei giocatori.

Alla morte del personaggio veniamo catapultati nuovamente al primo piano del dungeon ma con i livelli abilità sbloccati, mantenendo potenza, accessori e armi.  Ad arricchire l’esperienza di gioco vi è una componente tipica dei survival, la fame. 

Oltre a curare le ferite provocate dai nemici durante gli scontri, dovremo preoccuparci di nutrire l’appetito di Reimu, la quale può portare la sacerdotessa a perdere i sensi oltre a smettere di generare la propria salute, nel caso in cui non venga alimentata.

Touhou Genso è giocabile in singolo o co-operativa, con la possibilità di livellare il proprio personaggio, sbloccando abilità varie ed equipaggiamenti.

Il tutto gestito da un comparto grafico in cell shading, sia per le protagoniste che per gli scenari, nonostante quest’ultimi siano ridotti all’essenziale in numero di elementi. In qualsiasi momento tramite l’HUD è possibile tenere traccia della barra energetica e della fame, le abilità ed armi equipaggiate, il numero di Yen raccolti e la mini mappa.

Al termine di ogni piano è possibile decidere se tornare al tempio per fare degli acquisti o se proseguire la scalata. Tramite i dorsali dei Joy-Con si switcha il tipo di attacco che la sacerdotessa può infliggere ai nemici, dai colpi singoli e caricati a multi proiettili.

Le cutscene sono realizzate in stile Visual Novel, con una generosa quantità di dialoghi, i quali possono essere skippati con la pressione dei tasti + e A del Joy-Con, permettendoci di passare fin da subito al gioco vero e proprio. 

Touhou Genso Wandered Reloaded rispetto la versione uscita nel 2015 vanta un comparto grafico migliorato e contenuti aggiuntivi di vario tipo, con la possibilità grazie alle funzionalità offerte dalla Switch, di giocare sia sul grande schermo che in mobilità.

Touhou Genso Wanderer Reloaded Gameplay Trailer

  • 6.2/10
    Grafica - 6.2/10
  • 5.5/10
    Gameplay - 5.5/10
  • 7/10
    Sonoro - 7/10
  • 7.7/10
    Longevità - 7.7/10
  • 6/10
    Trama - 6/10
6.5/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato