The Swindle: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 11-10-2018 7:30 Aggiornato il: 11-10-2018 7:56

Dopo il lancio su PC, Xbox One e PS4, The Swindle approda anche su Nintendo Switch, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione

The Swindle Recensione

Five Size Games porta su Switch la sua ultima fatica, nella quale vestiamo i panni di ladri esperti e super accessoriati, i quali dovranno infiltrarsi in edifici ricchi di trappole e pattuglie robot, per rubare oggetti di valore inestimabili. 

Ci troviamo in una Londra ottocentesca, dove Scotland Yard per porre fine ai furti decide di ricorrere ad un progetto misterioso noto come The Devil’s Basilisk, l’ultima invenzione in campo robotico, pronta a metterci i bastoni tra le ruote.

Il nostro arduo compito è quello di rubare la nuova invenzione prima che diventi operativo. Inizieremo come ladri inesperti e privi di abilità ed equipaggiamenti, ma con il progredire del gioco avremo la possibilità di migliorare le capacità dei ladri, ed ottenere gadget utili per sopravvivere alle tante insidie.

Ogni colpo che  sia andato a buon fine o fallito viene conteggiato come un giorno, al raggiungimento dei 100 giorni il robot verrà messo in funzione. Nel corso dei livelli capiterà spesso di imbattersi in monete con le quali acquistare nuovi potenziamenti o abilità dal negozio.

Londra viene rappresentata non solo in modo vittoriano ma anche con un pizzico di steampunk, dallo stile grafico in cell shading ma dai tratti oscuri. La particolarità del titolo risiede nella presenza di edifici procedurali nei quali dovremo infiltrarci, permettendoci di ritrovarci in situazioni sempre differenti.

L’ambiente cambia di continuo e con esso trappole e nemici, morire in The Swindle è estremamente semplice, cadendo nel vuoto o ricevendo un colpo elettrificato da una delle guardie, ciò ci porta a studiare con la minima attenzione la rapina.

Inizialmente ci troveremo più e più volte al cospetto della morte, rendendo il titolo frustrante, ma armati di una buona dose di pazienza, The Swindle con il progredire del personaggio diventa tutt’altro che una sfida impegnativa, garantendo ore di divertimento al giocatore.

In ogni livello dovremo cogliere le guardie alle spalle, hackerare terminali, recuperare del denaro, evitare le telecamere di sorveglianza, e ricorrere a tutto ciò di cui disponiamo all’interno del nostro zaino super accessoriato.

Le abilità hanno un costo elevato, ciò comporta la raccolta di un numero molto generoso di monete, tra i gadget a disposizione vi sono bombe ad orologeria, dispositivi EMP, sistemi di occultamento e molto altro.

Il titolo si presenta come un platform a scorrimento 2D, dove ogni morte segna un nuovo inizio, chiamando all’appello un nuovo ladro.  Tramite le opzioni è possibile attivare o meno il Tutorial, il quale nel corso dei furti ci illustra tutto quello che c’è da sapere.

Dall’Hub è possibile acquistare nuove abilità, migliorie, strumenti ed altro ancora, suddivisi in  differenti ramificazioni. 5 i livelli a disposizione, di cui il primo accessibile fin da subito e gli altri sbloccabili nel corso dell’avventura.

Ogni livello propone un’ambientazione differente, senza contare che l’edificio nel quale ci infiltriamo muterà di continuo, essendo un gioco procedurale. 

Tramite degli indicatori è possibile sapere quali sono i terminali da hackerare, gli oggetti da recuperare o ricevere aiuti utili. Questo è The Swindle, un simpatico passatempo che vi porterà via diverse ore. 

Il titolo propone meccaniche di gioco semplici e immediate, comportandosi egregiamente sia in mobilità che sul grande schermo. Disponibile a partire da oggi anche su Nintendo Switch.

The Swindle Gameplay Trailer 

  • 7/10
    Grafica - 7/10
  • 7.5/10
    Gameplay - 7.5/10
  • 6.8/10
    Sonoro - 6.8/10
  • 6.4/10
    Trama - 6.4/10
  • 7.4/10
    Longevità - 7.4/10
7/10

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato