Tanzia: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 26-07-2018 8:21 Aggiornato il: 28-07-2018 8:32

Disponibile su Steam dal 28 Aprile 2017, Tanzia è approdato anche su Nintendo Switch, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione su gentile concessione Arcanity Inc. 

Tanzia Recensione

Tanzia è un gioco d’avventura che fonde l’esplorazione ad elementi roulistici, nel quale vestiamo i panni di una creatura indigena chiamati a difendere il villaggio,intraprendendo un lungo viaggio verso la fonte del male.

Dopo una breve cutscene che di illustra a grandi linee la trama, presentandoci il protagonista che impersoneremo nel corso dell’avventura, ci ritroviamo di fronte il classico tutorial, il quale si presenta sottoforma di suggerimenti, dal salto, agli attacchi, dalla difesa alle schivate durante gli scontri.

Dopo aver famigliarizzato con i comandi di gioco, ci viene data piena libertà di esplorare il villaggio, interagendo con i suoi abitanti.

Fin da subito possiamo notare purtroppo un gameplay decisamente primitivo, dai movimenti del personaggio agli attacchi, i quali non essendo calibrati alla perfezione, ci porteranno spesso a colpire i nemici senza provocare loro danni.

Come un qualsiasi gioco di ruolo che si rispetti, non manca la presenza di un generoso inventario, dove riporre oggetti di vario tipo, i quali conferiscono bonus temporanei al protagonista o ripristino della barra della salute.

L’intelligenza artificiale dei nemici è concepita in modo tale da ritrovarseli alle calcagna di continuo, perfino nei centri abitati, obbligandoci ad affrontarli ad ogni occasione. 

Oltre la possibilità di livellare il personaggio, migliorandone le statistiche, possiamo dare vita a pozioni e oggetti per personalizzare al meglio il protagonista tramite il sistema di crafting proposto. 

In qualsiasi momento tramite l’HUD è possibile tenere sotto controllo la barra vitale, il mana per le magie e la resistenza del protagonista, oltre la barra della salute dei nemici e il rispettivo livello, con l’inventario sottostante a portata di mano, per utilizzare rapidamente gli oggetti equipaggiati.

Come accade nei giochi di ruolo, ci ritroveremo a dare priorità all’esplorazione di alcune zone piuttosto che altre, a causa della presenza di nemici con un livello superiore al nostro. 

Presso i negozi presenti nelle città si possono vendere o acquistare oggetti di vario tipo, tra cui gemme in grado di conferire al protagonista particolari abilità e poteri magici.

Dal menù laterale accessibile con la pressione del tasto + del Joy-Con, è possibile accedere alle quest in corso, l’inventario, il libro degli incantesimi, la creazione di pozioni , la possibilità di salvare rapidamente o tramite slot e le impostazioni.

Da quest’ultimo menù è possibile configurare i pulsanti di gioco a seconda delle preferenze, oltre che selezionare la difficoltà e gestire i volumi. Attraverso il manuale delle istruzioni vengono fornite tutte le informazioni, dai comandi di gioco, a combattimenti, alchimia, mappe e quest, totem e salvataggi.

Tanzia è un gioco senza pretese, un simpatico passatempo che ricorda come un tempo la semplicità era la chiave per il successo di un videogioco, nonostante sia afflitto purtroppo da alcune problematiche legate al gameplay.

Non vi nascondiamo che dopo pochi minuti di gioco ci siamo imbattuti in un bug che ci ha costretto a ricominciare la partita, nulla che non possa essere risolto con una patch. Se siete interessati all’acquisto il costo si aggira sui 15 euro circa.

Tanzia Gameplay Trailer

  • 5/10
    Grafica - 5/10
  • 4/10
    Gameplay - 4/10
  • 5.5/10
    Sonoro - 5.5/10
  • 5.8/10
    Trama - 5.8/10
  • 6.7/10
    Longevità - 6.7/10
5.4/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato