Star Trek Bridge Crew: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 31-05-2017 6:11 Aggiornato il: 31-05-2017 6:13

In questo ultimo periodo Ubisoft si sta interessando molto alla realtà virtuale, sviluppando e lanciando sul mercato un nuovo titolo ogni 4-5 mesi circa l’uno dall’altro. Dopo Eagle Flight e Werewolves Within è il turno di Star Trek Bridge Crew ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione.

Con Werewolves Within abbiamo assistito ad una vera e propria evoluzione dei giochi da tavola, passando dalla realtà al virtuale, permettendo fino ad 8 giocatori di interagire tra loro di fronte ad un focolare per smascherare i lupi.

Con Star Trek Bridge Crew la nota casa ci pone di fronte a situazioni nelle quali l’interazione con altri giocatori è di vitale importanza oltre che a caricarci sulle spalle un senso di responsabilità.

Il gioco ci porta all’interno di una delle navi spaziali più ambite ed amate dal pubblico, la quale è stata protagonista di numerose avventure intergalattiche, ci stiamo naturalmente riferendo alla Enterprise, nei panni o forse dovremmo dire ruolo di uno dei personaggi presenti sul ponte di comando, dall’ingegnere al capitano, dallo stratega al timoniere, ognuno di essi importante per poter sopravvivere nello spazio infinito.

Il timoniere dovrà destreggiarsi tra gli asteroidi tenendo sotto controllo l’avvicinarsi di navi nemiche, l’addetto alle armi si occupa della difesa e di scansionare le navi nemiche nelle vicinanze oltre a segnalare delle anomalie, il capitano darà ordini alla propria squadra prendendosi allo stesso tempo la responsabilità delle proprie azioni.

Al primo avvio ci viene proposto un tutorial dove è possibile padroneggiare i comandi di gioco e come utilizzare al meglio i ruoli disponibili. Dopo aver portato a termine la missione introduttiva ci viene offerta la possibilità di affrontare un viaggio interstellare in singolo, contando su una squadra gestita dal CPU e alla quale potremo impartire degli ordini oppure cimentarci con degli amici nella co-operativa.

A differenza di Werewolves in Star Trek Bridge Crew abbiamo il supporto degli Oculus Touch su PC, i quali ci consentono di interagire al meglio con i comandi presenti sui pannelli di controllo, aprendo e chiudendo le mani e premendo i pulsanti come fossimo realmente sul posto.

In assenza di giocatori, è possibile saltare tra un ruolo e l’altro durante la campagna giocatore singolo. Tra i difetti del titolo troviamo la totale assenza del supporto italiano, il quale rende difficile o almeno inizialmente apprendere i comandi di gioco e la costante connessione ai server richiesta anche per il giocatore singolo. 

Star Trek Bridge Crew ci pone di fronte un sistema a livelli che ci consente di incrementare il nostro status completando le missioni e portando a termine gli incarichi fissati, sistema che non permette di sbloccare contenuti speciali ma solo fronteggiarsi con altri giocatori. 

In qualsiasi momento potremo interagire con il pannello posizionato davanti a noi utilizzando i controller del visore con la possibilità di confrontarci con gli altri membri dell’equipaggio grazie al supporto della chat vocale.

L’intero team ha di fronte sul grande schermo lo spazio aperto con la possibilità di passare dalla visuale interna a quella esterna, gestendo al meglio l’equipaggiamento. Una volta scelta la destinazione tramite il teleport l’Enterprise viaggerà alla velocità della luce, raggiungendo l’ubicazione prefissata in poco tempo.

Star Trek Bridge Crew GAMEPLAY TRAILER

7.9

Bridge Crew è la dimostrazione di come la realtà virtuale sia in grado di avvicinare e coinvolgere giocatori distanti tra loro e di come l'interazione con gli stessi sia di vitale importanza, un mondo di gioco dove la co-operazione la fa da padrone.  Ubisoft riesce nuovamente ad avvicinare non solo i fan di vecchia data del celebre Star Trek ma anche nuovi giocatori alla ricerca di esperienze virtuali immersive e coinvolgenti, peccato che l'assenza del supporto italiano potrebbe far storcere il naso a coloro che non masticano al meglio la lingua estera.

Grafica
7.5
75%
Sonoro
7.5
75%
Gameplay
9.0
90%
Longevità
8.5
85%
Trama
7.0
70%

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Recensore, Tester, Blogger e Youtuber, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento videoludico

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato