Sniper Ghost Warrior 3: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 03-05-2017 8:41

Dopo numerosi rinvii, Sniper Ghost Warrior 3 è finalmente e ufficialmente approdato nei negozi, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione, dopo aver messo le mani sulla versione Xbox One del titolo.

Nel cuore della Georgia

Sniper Ghost Warrior 3 ci porta in un vasto mondo tutto da esplorare, ricco di vegetazione e missioni da completare, distaccandosi dai precedenti capitoli e focalizzando l’attenzione del giocatore sia sulla trama che sulle numerose attività presenti nel vasto open world che i ragazzi di CI GAMES hanno realizzato. Il gioco inizia con il prologo, una missione introduttiva nella quale potremo fare la conoscenza di alcuni dei tanti gadget del protagonista tra cui il drone, il quale ci consente di esplorare la zona marcando i nemici.

Tra le tante novità presenti nel titolo, vi è la possibilità di teletrasportarsi al rifugio in qualsiasi momento per poter potenziare e migliorare il proprio arsenale, accettare nuovi incarichi, completare missioni già svolte o semplicemente risposarci per permettere al tempo di trascorrere velocemente, lasciando a noi la scelta se affrontare le missioni alla luce del sole o nel cuore della notte.

Equipaggiato per uccidere

Il team di sviluppo ha voluto porre enfasi non solo sulla libertà di esplorazione del vasto open world ma anche sulle decisioni da parte del giocatore di come agire, optando sia per lo stealth che per la mischia, ispirandosi ai classici sparatutto in soggettiva. Per spostarsi nella mappa è possibile utilizzare uno dei tanti mezzi di trasporto a disposizione, tenendo sotto controllo il radar durante la guida per raggiungere il punto dove è localizzata la missione.

Durante l’esplorazione è possibile imbattersi in numerose missioni secondarie che spaziano dal salvataggio degli ostaggi, alla distruzione di avamposti o manomissione delle antenne. Completando le varie richieste si ottengono dei punti che consentono di potenziare il proprio equipaggiamento e sbloccare nuove armi, componenti e gadget oltre a migliorare le abilità di John nelle 3 classi disponibili tra Cecchino, Fantasma e Guerriero. Oltre al cecchino per la distanza e ad una seconda bocca di fuoco per gli scontri ravvicinati, potremo contare sulla nostra fidata pistola, la quale ci consente di eliminare i bersagli silenziosamente. 

Qualità in discussione

Tra i tanti difetti del titolo troviamo un’intelligenza artificiale poco curata, una pessima gestione dell’inventario che obbliga il giocatore a portare con se in ogni missione una quantità limitata di munizioni ed oggetti, l’usura del silenziatore e la gestione del respiro del protagonista, il quale risulterà più o meno affaticato a seconda del proprio equipaggiamento, ponendoci in difficoltà nel tentativo di eliminare molteplici nemici dalla distanza.

Sniper Ghost Warrior 3 non riesce a sfruttare al meglio le risorse della console, dimostrando di come l’ottimizzazione del titolo sia tutt’altro che piacevole, proponendo un comparto grafico compresso e numerosi cali di frame rate aggiunti a caricamenti a volte cosi lunghi da permetterci di ascoltare un brano per intero. Nonostante il rilascio di patch da parte del team di sviluppo, alcuni dei problemi che affliggono il titolo su console non sono ancora stati risoli definitivamente, rovinando l’esperienza di gioco scendendo a compromessi. 

Sniper Ghost Warrior 3 GAMEPLAY TRAILER

3.0

Sniper Ghost Warrior 3 nonostante la novità proposte ed un vasto open world tutto da esplorare, non riesce a dare giustizia ad una saga finita nel dimenticatoio da tempo, presentandosi come un titolo problematico sotto ogni punto di vista, da un discreto comparto grafico ad un gameplay tutt'altro che piacevole.

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Recensore, Tester, Blogger e Youtuber, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento videoludico

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato