[Recensione] Lollipop Chainsaw

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 11-06-2012 11:28 Aggiornato il: 21-11-2015 14:01


Oggi noi di gamerbrain vogliamo condividere con voi la  recensione di uno dei giochi più divertenti, splatter e originali del momento, Lollipop Chainsaw, l’ultima creazione del team Grasshopper Manufacture previsto nei negozi tra qualche giorno.

Lollipop Chainsaw ci fa vestire i panni di una cacciatrice di zombi super sexy di nome Juliet armata di una potente motosega con il quale stermina orde di non morti . Juliet fa parte di una famiglia bizzarra, come lei,cacciatrice di zombie (madre esclusa) da suo padre alle sue due sorelle, la maggiore di nome Cornelia e la più piccola di nome Rosalind.

Nel giorno del suo diciottesimo compleanno, come ogni mattina la giovane fanciulla si recherà a scuola in sella alla sua bicicletta all’oscuro di quanto stava per accadere. Un losco individuo ha aperto un varco tra il mondo degli infetti e quello degli umani provocando la nascita o per meglio dire la trasformazione degli esseri umani in zombi a contatto con un aria infetta. Juliet abituata a dare la caccia agli zombie, non si farà prendere dal panico ma tirerà fuori dalla sua cartella scolastica una grossa e potente motosega con il quale comincerà a fare una bella pulizia.

Giunto sul luogo dove il suo ragazzo la stava aspettando per augurarle un buon compleanno, assistente ad uno spettacolo toccante ma allo stesso tempo spiacevole, il suo ragazzo le salva la vita da uno zombi che stava per attaccarla alle spalle a discapito della propria, venendo morso ad un braccio. Juliet per evitare che l’intero corpo del suo ragazzo diventi un zombi, decide di recidergli la testa con la sua motosega e attraverso una magia particolare permette a Nick di vivere, l’unico grande problema è che il ragazzo non possiede più il suo corpo ma ha solo la testa. Juliet lega la testa su uno dei suoi fianchi ed è qui che inizia l’avventura della giovane fanciulla e della testa parlante del suo ragazzo Nick.

Il losco individuo che ha dato origine al caos non contento del danno che ha provocato al pianeta Terra, richiama dall’altra dimensione dei messaggeri delle tenebre, una sorta di band musicale svitata e in puro stile zombi, da un chitarrista ad un batterista, da un hippie ad un cantante e cosi via dicendo. Lo scopo di Juliet sarà quello di sbarazzarsi dei messaggeri e di colui che li ha invocati riportando l’ordine e la pace sul pianeta terra attraverso differenti ambientazioni che variano dal cortile agli interni della scuola, da una fattoria ad una città e cosi via dicendo.

E’ tempo di Shopping!

Il pianeta terra è invaso dagli zombi, come è possibile pensare allo shopping in un momento come questo? Vi è qualcuno che non resiste all’idea di spendere denaro presso i punti vendita chop2chop e questo qualcuno è la giovane Juliet! Eliminando gli zombi è possibile ottenere delle monete dorate o di platino se uccisi con delle speciali combo. Le monete possono essere spese per acquistare potenziamenti, collezionabili e gadget vari preso i punti vendita sparsi per i vari livelli di gioco.

Il punto di vendita è suddiviso in abilità, quadri, vestiti, musica e varie, mentre si effettuano gli acquisti ascolteremo come musica di sottofondo la famosa Lollipop da cui il gioco prende il nome!  Le monete di platino potranno essere utilizzate per acquistare vestiti, musica e tele da collezionare mentre le monete dorate per tutto il resto ossia abilità, potenziamenti, lecca lecca energetici , proiettili e cosi via dicendo.

Pronto chi parla? 

Nel corso dei vari livelli, Juliet riceverà telefonate dai membri della sua famiglia, potranno essere ascoltate premendo il pulsante Start e andando nella camera di Juliet, successivamente selezionando la voce telefonate è possibile consultare una lista di messaggi vocali, basterà cliccare su quello interessato e il gioco è fatto. Nella camera di Juliet è possibile vedere i collezionabili raccolti nel corso dell’avventura, telefonate, lecca lecca speciali, tele, musica, vestiti e cosi via dicendo.

Anche gli zombi praticano Sport!

A differenza di altri giochi dove vi sono gli zombi, in Lollipop Chainsaw avranno una mente propria ma sopratutto parleranno il che rende il gioco davvero molto divertente. Non sono i classici zombi senza cervello che camminano in attesa di farsi uccidere. Una delle cose che ci ha colpito di più in Lollipop Chainsaw sono gli sport degli zombi. In alcuni livelli saranno presenti minigiochi sportivi come ad esempio il Basket o il Baseball dove dovremo sfidare i non morti in una breve partita! Nel basket ad esempio con l’ausilio della motosega dovremo recidergli la testa per farla volare nel canestro, nel baseball invece dovremo coprire Nick mentre effettua dei fuori campo correndo per le varie basi.

E’ il mio corpo che cambia, nella forma e nel colore!

Nonostante Nick sia stato decapitato potrà nel corso dell’avventura vantare di differenti corpi, Juliet in determinati punti si servirà della magia per dare a Nick un corpo zombesco. I giocatori dovranno premere rapidamente i tasti che compariranno sullo schermo per far muovere Nick. Le sequenze di gioco nei panni di Nick sono molto brevi, consisteranno solo nell’aiutare Juliet a saltare un muro o ad abbattere un’ ostacolo.

Aiuto, uno zombi!

Tra i collezionabili da raccogliere, i minigiochi, gli acquisti e il massacro di orde di non morti , vi è anche un altra priorità per Juliet quella di aiutare i suoi compagni ancora umani. Nel corso dei livelli Juliet incontrerà dei suoi compagni di scuola che sono sotto attacco da parte di un gruppo di zombi, se riuscirete a salvarli, vi ricompenseranno con delle monete altrimenti si trasformeranno in nemici tosti da eliminare.

Nel gioco vi sono numerosi collezionabili da raccogliere, acquistare e sbloccare, spetterà a voi recuperarli tutti!

E’ uno strumento musicale infernale quello che vedo?

I BOSS di cui vi abbiamo parlato precedentemente non sono altro che membri di una band musicale infernale, ogni fine livello vi è un boss differente con il quale dovrete scontrarvi. I combattimenti sono davvero molto semplici da affrontare tanto che in alcuni casi non sarà nemmeno necessario curarsi con l’ausilio dei lecca lecca. Ogni boss dovrà essere sconfitto per ben 3 volte, inutile dire che ognuno di loro ha un punto debole, spetterà a voi scovarlo.

Buon compleanno Juliet, questo è per TE!

In ogni livello, Juliet riceverà un regalo per il suo compleanno da un differente membro della sua famiglia o amico, i regali riguardano una versione della motosega potenziata, da una comune motosega con il proseguire dei livelli diventerà una moto sega spara proiettile, spara laser e cosi via dicendo.  I regali sono proporzionati ovviamente in base al livello che dovremo affrontare.  Ogni livello ha la durata di circa un ora se oltre ad eliminare gli zombi si perlustrano le zone alla ricerca di collezionabili, denaro o lecca lecca curativi.

Nick e il biglietto della lotteria!

Presso i punti vendita chop2chop potete acquistare dei biglietti della fortuna da utilizzare per sfruttare la testa di Nick come arma per eliminare i nemici più rapidamente per un periodo di tempo limitato. Una volta raccolto o acquistato un biglietto della fortuna, basterà premere l’analogico per attivarlo, dopo di che non dovrete far altro che premere il tasto azione al momento giusto.

Juliet oltre alle numerose abilità di cui dispone vanta di una modalità particolare che può essere attivata una volta caricata l’intera barra dell’energia situata in basso a sinistra. Una volta attivata tale modalità per un periodo di tempo limitato Juliet sarà invincibile e potrà decapitare letteralmente i nemici con un solo colpo ricevendo dei bonus in monete doro e platino!

Conclusione

Lollipop Chainsaw ha tutte le carte in regola per essere uno dei migliori action-adventure del momento, battute esilaranti, grafica in cell shading, gameplay veloce e intuitivo, una colonna sonora coinvolgente e orecchiabile per non parlare di una difficoltà del tutto inesistente se giocato al livello normale, in questo modo chiunque può essere in grado di completare la modalità storia.

Voti :

Gameplay : 9.5
Sonoro : 10
Grafica : 10
Longevità : 9.0

Voto finale : 9.5

Pro :

  • Ottima colonna sonora
  • Una trama interessante
  • Divertente

Contro :

  • Facile da completare a livello di difficoltà normale
  • Combo ripetitive
  • Longevità al di sotto della media

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato