R-Type Dimensions EX: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 06-12-2018 9:49

Chi non è cresciuto con i più celebri shot’em up? C’è chi ha iniziato la sua carriera videoludica con Ikaruga su Dreamcast, chi invece con Space Impact sui vecchi Nokia. Quest’oggi vogliamo parlarvi di uno dei veterani rimasterizzati con una veste grafica moderna, ci stiamo riferendo a R-Type Dimensions EX, il quale abbiamo provato per voi su Nintendo Switch. 

R-Type Dimensions EX Recensione

R-Type è una serie che nel corso degli anni ha conquistato un posto speciale nel cuore degli appassionati, il successo meritato ha permesso agli autori di realizzare ulteriori titoli. A distanza di anni la serie torna con una rimasterizzazione dei grandi classici, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione.

Lo scopo del gioco è quello nei panni di un’astronave super accessoriata, di spazzare via la minaccia aliena dalla galassia, ricorrendo ad armi e power-up di vario tipo in scenari spaziali.

Con R-Type 2 furono apportate delle migliorie all’interfaccia grafica, dal posizionamento della barra al punteggio e vite residue, collocate nella parte superiore dello schermo con l’introduzione del supporto multiplayer. 

R-Type Dimensions EX porta con se tutto il divertimento offerto dal franchise su console di attuale generazione e PC, proponendo un comparto grafico moderno. Sviluppato da Irem il gioco è strutturato in 14 livelli, durante i quali è possibile passare dalla grafica vecchia scuola a quella moderna con la pressione dell’apposito tasto. 

Tramite il menu principale è possibile scegliere in quale dei due capitoli cimentarsi, optando sia per il giocatore singolo che il multiplayer co-operativo locale. Scelto il gioco è possibile decidere se giocare con la modalità Infinito o Classico.

Nel primo caso si hanno vite infinite a disposizione, nel secondo invece le vite inizialmente disponibili sono 3, con la possibilità sia di accumularne ulteriori nel corso del gioco che proseguire dall’ultimo checkpoint raggiunto in caso di morte.

Prima di iniziare l’avventura è possibile settare 3 opzioni: Modalità grafica, Schermo e Telecamera. In altre parole potrete giocare con la grafica tradizionale o moderna, risoluzione originale o schermo intero e telecamera normale o folle.

Una volta portati a termine i livelli sarà possibile rigiocarli in qualsiasi momento tramite il menu di selezione degli stessi. Nessuna cutscene pronta a raccontarci la storia, dopo un breve caricamento veniamo catapultati in gioco 

In qualsiasi momento è possibile mutare lo sfondo passando dal moderno al tradizionale, lasciando immutato invece il comparto grafico selezionato in precedenza. 

Su Nintendo Switch sono presenti obiettivi interni pensati per coloro che amano completare un gioco al 100%, i quali non conferiscono particolari bonus ma solo una certa gratificazione. 

Anche la colonna sonora seppure resti fedele ai titoli originali, risulta rimasterizzata proponendo un comparto Audio di alta qualità. Giocato su Switch, R-Type Dimensions EX non è mai soggetto a cali di frame rate, lunghi caricamento o un gameplay frustrante, permettendo ai nuovi giocatori di avvicinarsi al titolo oltre che ai veterani.

La possibilità di giocare in co-operativa e il supporto della mobilità data dalle funzionalità della console nintendiana, consentono di divertirsi al meglio con uno dei migliori shot’em up del settore videoludico.

R-Type Dimensions EX Gameplay Trailer 

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato