Override Mech City Brawl: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 14-12-2018 9:44

Chi non è cresciuto con i robottoni? Dopo aver provato in Anteprima la Closed Beta, quest’oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione dell’edizione finale di Override Mech City Brawl, disponibile su PC, PS4 e Xbox One. 

Override Mech City Brawl Recensione

Il pianeta Terra come sempre è stato invaso dagli alieni, spetterà a noi nei panni di uno dei 12 robot rispedirli in orbita. Ogni mech dispone di caratteristiche, equipaggiamenti ed abilità proprie oltre che un design unico, ispirati per certi versi ai celebri robottini che hanno accompagnato la crescita di molti.

A differenziare Mech City Brawl da un comunissimo picchiaduto 3D, vi è la totale assenza delle combo e l’introduzione di un sistema che obbliga il giocatore ad utilizzare la stamina a disposizione in modo saggio e ponderato, come accade in Dark Souls.

Ogni attacco porterà via una quantità di stamina, la quale naturalmente si ricaricherà gradualmente, impedendo al giocatore la continua pressione dei tasti per annientare rapidamente il suo avversario.

Ogni Mech dispone di un parco abilità differenti suddivise in offensivo, difensivo e passivo, dopo un certo numero di danni incassati avremo a disposizione l’ultimate, una micidiale combo che sembra uscita da picchiaduro come Marvel vs Capcom. 

La campagna si suddivide in missioni identiche tra loro, dove lo scopo è quello di annientare gli avversari, distruggendo ogni cosa ci capiti a tiro, come accade in Rampage ma con una difficoltà crescente.

Oltre la modalità Storia è presente il comparto multiplayer competitivo online, dove è possibile cimentarsi in scontri 1 VS 1, 2 VS 2 o Rumble, quest’ultima modalità simile ad un Battle Royale dove tutti i giocatori presenti nello scenario si danno battaglia, il che ricorda molto ARMS.

Non manca all’appello il supporto per il multiplayer locale a 4 giocatori, il quale garantisce ore di divertimento in famiglia o con gli amici. L’originalità di questa modalità risiede nella possibilità di controllare lo stesso Mech in 4, ogni giocatore potrà gestire un differente arto del robot, lasciando a voi immaginare il disastro di una scorretta coordinazione dei movimenti. 

Non sono presenti le tanto amate e odiate microtransazioni, permettendo al giocatore di sbloccare i contenuti con l’avanzamento del gioco. Provato su Xbox One X, PS4 Pro e PC, il gioco si comporta egregiamente con i suoi 60 FPS ed una risoluzione di 1080, quasi mai soggetto a cali di frame rate. 

Ottimo il comparto grafico, il quale propone modelli poligonali dei robot curati nei minimi dettagli, con texture dai colori vivi e brillanti.

Lo stesso discorso vige per gli scenari che si differenziano in ambientazioni, le quali offrono al giocatore la possibilità di utilizzare gli elementi presenti a proprio vantaggio contro l’avversario, distruggendo palazzi, monumenti, rocce e quanto altro.

Override Mech City Brawl non è un capolavoro ma vi garantirà ore di divertimento, sopratutto se come anticipato siete cresciuti con i robottoni degli anni 80-90, trascorrendo le giornate tra serie televisive e giocattoli a tema.

Il team di sviluppo recentemente ha anticipato l’arrivo di nuovi contenuti con un supporto destinato a durare nel tempo, per tanto se siete alla ricerca di un Brawler originale e divertente, vi consigliamo di dargli una possibilità. 

Override Mech City Brawl Gameplay Trailer

  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 8.5/10
    Gameplay - 8.5/10
  • 7.8/10
    Sonoro - 7.8/10
  • 7/10
    Trama - 7/10
  • 7.5/10
    Longevità - 7.5/10
7.8/10

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato