Ni No Kuni II: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 01-04-2018 11:49 Aggiornato il: 01-04-2018 14:05

Dopo il successo ottenuto dal primo capitolo su PS3, Ni No Kuni ci delizia con un sequel su console di nuova generazione e PC, ed oggi su gentile concessione di Bandai Namco, vogliamo condividere con voi la nostra Recensione.

Ni No Kuni II Recensione

Coloro che hanno amato Ni No Kuni, si troveranno di fronte un sequel che riprende le vicende lasciate in sospeso nel precedente capitolo, con il medesimo stile grafico ma con notevoli cambiamenti e novità nel gameplay.

Partiamo da un sistema di combattimento in tempo reale e la possibilità di ricostruire il nostro impero, meccaniche di gioco che portano una ventata di aria fresca nella serie.  Dopo aver assistito all’introduzione, veniamo catapultati nel regno di Gatmandù, dove il figlio del Re Leopold è costretto a fuggire a seguito dell’assassinio del padre. 

Per anni abbiamo associato il genere JPRG ai giochi di ruolo con combattimenti a turno, Level 5 in questo caso ha deciso di stravolgere il sistema, proponendo un vero e proprio action.

Lo stile grafico resta fedele al titolo originario, con disegni ed animazioni tipiche dello studio Ghibli ma con un mondo tutto da esplorare e ricco di scontri, mettendo in bella vista i nemici durante lo svolgimento dei dungeon. 

Grazie all’introduzione dei viaggi rapidi, è possibile spostarsi da un luogo ad un altro previa un breve caricamento, a lode di come Level 5 abbia drasticamente ridotto i cosiddetti tempi morti. Gli scontri sono incentrati su poche ma basilari meccaniche.

Con 2 tasti possiamo attaccare i nemici, dando vita a delle combo, come accade in Kingdom Hearts mentre con i restanti si salta, rotola, para o si ricorre agli incantesimi.

Le magie si suddividono sostanzialmente in 2 tipologie, rivolte sia agli attacchi a distanza che ravvicinati. Oltre le armi da mischia e le magie, è possibile contare su dei piccoli spiritelli, i quali fungono da supporto in battaglia con azioni particolari.

Centinaia di spiriti da padroneggiare e potenziare, senza contare il numero generoso di magie da ottenere. Come per gli attacchi del protagonista, anche gli spiriti sono in grado di colpire i nemici dalla distanza o con attacchi melee. 

Mettendo a segno i colpi è possibile aumenta la potenza della propria arma, scagliando incantesimi più elaborati, consumando l’apposita barra. 

Il vasto mondo di Ni No Kuni II è ricco di attività da compiere, tra le missioni principali, secondarie ed altri eventi pensati sia per livellare che ottenere laude ricompense.  Contrariamente a quanto accade in altri titoli, nel nuovo capolavoro firmato Level 5 ci ritroveremo nel corso del gioco, a migliorare ed espandere al meglio il regno, dall’arruolamento di nuovi talenti alla costruzione di imponenti edifici.

Potenziando la forgia o l’armeria è possibile ottenere nuove armi ed equipaggiamenti, spendendo il denaro accumulato. Come accade in molti giochi Mobile, anche in Ni No Kuni II la costruzione o fabbricazione delle cose richiederà un certo tempo per il completamento, anticipandovi che non sono presenti le microtransazioni.  

Tra le novità troviamo la Battaglia Campale, scontri che avvengono principalmente con visuale isometrica e dove la strategia la fa da padrone per avere la meglio sugli avversari, ricorrendo ai nuovi talenti arruolati.

La suddetta “modalità” si colloca tra lo svolgimento della trama principale e le missioni secondarie, come contenuto aggiuntivo per offrire un pizzico di varietà e distogliere l’attenzione dall’obiettivo primario.

La caratteristica che abbiamo apprezzato maggiormente, oltre lo stile grafico cartoonesco e le novità nel gameplay, risiede nella possibilità di esplorare il vasto mondo di gioco, sia a piedi che con i mezzi, questi ultimi indispensabili per spostarsi rapidamente.

Gli ambienti si differenziano tra di loro non solo in natura ed aspetto ma anche in contenuti, da grandi distese innevate a foreste lussureggianti.  

Le città che popolano il vasto mondo di Ni No Kuni II sono vive e animate, popolate da vari personaggi con i quali è possibile interagire. 60 circa le ore richieste per portare a termine l’avventura, se escludiamo lo svolgimento delle tante e tante attività presenti. 

Il sequel è indubbiamente rivolto sia a coloro che hanno apprezzato il prequel che a chi è alla ricerca di un JPRG con combattimenti in tempo reale, dungeon a volontà e molte ore di divertimento tra scontri ed esplorazione.

Abbiamo avuto modo di testare la versione Steam su un PC con processore i7 3770, 16GB di RAM e scheda video NVIDIA GEFORCE GTX 1080 8GB, inutile dirvi che il risultato è davvero sbalorditivo sia in grafica che gameplay.

Ni No Kuni II Gameplay Trailer

8.6

Grafica
8.8
88%
Gameplay
8.5
85%
Sonoro
8.0
80%
Longevità
9.0
90%
Trama
8.7
87%

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Recensore, Tester, Blogger e Youtuber, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento videoludico

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Termini di ricerca:

  • ni no kuni 2