Moto GP 2019: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 14-06-2019 9:31

E’ finalmente arrivata l’edizione 2019 della Moto GP, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione di Moto GP 2019, che abbiamo avuto modo di giocare su Xbox One X. 

Moto GP 2019 Recensione

Moto GP 2019 si apre con la creazione del pilota, dalla scelta del volto a nome, età e nazionalità. Purtroppo però l’editor non è generoso quanto ci si aspettava, per tanto dovremo accontentarci di volti creati da Milestone

Creato il nostro pilota ci ritroviamo dopo un breve caricamento nella schermata principale del gioco, che ricorda per certi versi i più recenti capitoli della serie FIFA. Dal menu principale è possibile accedere a Carriera, Modalità Veloci, Sfide Storiche, Multigiocatore, Moto GP eSport Championship, Editor di Grafiche, Personalizzazione Pilota, Contenuti scaricabili e le Opzioni.

Prima di cimentarci nelle varie modalità, vogliamo illustrarvi il lato personalizzazione, sia per il pilota che per le grafiche della moto.

Da Personalizzazione pilota è possibile accedere nuovamente all’editor iniziale, dove modificare i dati impostati in precedenza, scegliere uno dei tanti caschi e personalizzare l’equipaggiamento quali guanti, stivali e tutta con degli adesivi, con la possibilità di selezionare anche degli stili di guida o cercare contenuti online creati dalla community.

Editor di grafiche invece permette di creare delle livree per i caschi, i numeri o gli adesivi che andranno applicati sul pilota, con la possibilità di condividerli per consentire ad altri giocatori di scaricarli, un pò come accade nella serie Forza Horizon.

Passiamo ora alle modalità di gioco, si parte con la Carriera, cuore pulsante dell’esperienza offerta da questo nuovo capitolo, la quale permette di cimentarsi in campionati e gare di vario tipo, stipulando dei contratti con le aziende, scalando le classifiche e migliorando la propria reputazione gara dopo gara, modalità pensata sia per gli amanti della corsa che per il gestionale.

Le modalità veloci invece sono rivolte a coloro che non hanno molto tempo a disposizione o vogliono sfrecciare sulla pista senza perdere tempo. In questa categoria è possibile trovare il Gran Premio, il Campionato e le Prove a tempo.

Il Gran Premio consente di scegliere pilota e tracciato oltre che impostare le opzioni di gare e di guida, il Campionato invece consente al giocatore di scegliere a quali dei tanti campionati partecipare, tra Moto Gp, Moto 2, Moto 3, Red Bull Rookies Cup, Moto E, Moto GP 4-Stroke e 500 cc 2-Stroke.

Infine abbiamo le Prove a tempo, le quali consentono ai giocatori di sfrecciare sui tracciati in singolo, con la possibilità di impostare varie regole tra cui il meteo variabile oltre che gli aiuti alla guida.

Sfide Storiche è indubbiamente una delle modalità più apprezzate dai veterani della serie, in quanto consente di cimentarsi in gare come Eroi della 500cc, Alba della Moto GP, Le Grandi rivalità o l’Era moderna, si passa dunque dagli albori della Moto GP alle gare più recenti, con la possibilità di impersonare i campioni della celebre competizione.

Come ogni capitolo non poteva di certo mancare il Multigiocatore, la quale consente sia di creare una partita che di entrare in una delle lobby disponibili, con la possibilità di sfidare altri giocatori in gare online, dove è possibile scegliere regole, tracciati, piloti e quanto altro ancora.

Infine abbiamo la Moto Gp eSport Championship, una modalità pensata per gli amanti dell’eSport, la quale torna con la terza stagione. Quest’ultima modalità richiede l’iscrizione ad un certo sito web e può essere affrontata solo in determinati periodi.

Sul fronte tecnico il titolo si comporta egregiamente su Xbox One X, mai soggetto a cali di frame rate e con un’ottima resa grafica, nonostante siano presenti caricamenti a volte poco longevi prima di una gara.

Milestone ha indubbiamente apportato grandi migliore anche al Gameplay, consentendo a coloro che si avvicinano per la prima volta al titolo, di padroneggiare la moto avendo delle possibilità di vincere le gare a difficoltà basse, riducendo l’aggressività dei piloti avversari.

Tutto questo vi attende in gioco se decidete di acquistare la nuova edizione della Moto GP, la quale come potete vedere offre una quantità molto generosa di contenuti, nonostante come anticipato avremmo apprezzato la possibilità di creare il pilota da zero, piuttosto che optare per volti preimpostati. 

Moto GP 2019 Gameplay Trailer

  • 8.5/10
    Grafica - 8.5/10
  • 8.5/10
    Gameplay - 8.5/10
  • 8.4/10
    Sonoro - 8.4/10
  • 8.6/10
    Longevità - 8.6/10
8.5/10

Shinobi SEO WEB

Appassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento, trascorre le giornate nei meandri più tenerbrosi della Transilvania, cibandosi di conoscenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Termini di ricerca:

  • f1 2019 recensione