Meow Motors: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 12-05-2019 7:46

Il Mario Kart dei poveri arriva su Nintendo Switch e PS4, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione di Meow Motors, una delle tante alternative al celebre gioco di corse firmato Nintendo.

Meow Motors Recensione

Meow Motors è un gioco di corse di Go Kart i cui protagonisti sono dei gatti randagi, nonostante la storia ruoti attorno ad uno di essi, il cui sogno è quello di diventare il numero uno nelle gare di Go-Kart. 

Dal menu principale è possibile cimentarsi sia nella Modalità Storia che nella Gara Rapida, quest’ultima consigliata solo dopo aver portato a termine la modalità principale, in quanto circuiti, personaggi e kart vengono sbloccati gradualmente.

Tramite le opzioni è possibile settare se visualizzare o meno la mini mappa, scegliere la difficoltà, attivare o meno la vibrazione e impostare la lingua, che ironia della sorte non include l’italiano ma solo inglese, polacco, francese, tedesco, spagnolo cinese, coreano e giapponese.

La Modalità Storia o Carriera si suddivide in 10 tornei, composti a loro volta da un certo numero di gare, nelle quali come accade con molti Giochi Mobile, dovremo ottenere il maggior numero di stelle per proseguire con i tornei successivi, ambientati in luoghi differenti, da spiagge e deserti alla città di Halloween, lande ghiacciate e molto altro.

10 le vetture e altrettanto i personaggi da sbloccare, i quali possono essere ottenuti completando i vari tornei della Modalità Storia. Per tale motivo vi consigliamo di finire prima la Carriera per ritrovarvi del materiale utilizzabile nelle Gare Veloci.

Graficamente parlando il titolo presenta scenari lussureggianti e colorati , modelli poligonali di personaggi e vetture passabili, cosa che purtroppo non possiamo affermare per il Gameplay, il quale risulta tutt’altro che maneggevole.

Le vetture sono difficili da pilotare e spesso capiterà di ritrovarsi fuori pista, sia per una curva presa in modo errato che per i tanti ostacoli presenti nei tracciati, senza contare l’aggressività della CPU a difficoltà Media.

Come ogni Kart Game non manca all’appello la possibilità di usufruire di potenziamenti di vario tipo, nonostante quelli presenti in Meow Motors siano tutt’altro che generosi in termini numerativi.

Abbiamo a disposizione il Nos che consente di aumentare la velocità per brevi tratti, mitragliatori per arrestare l’avanzata dei nemici e kit per riparare l’auto.

Meow Motors Screenshot

Danneggiare eccessivamente l’auto a differenza di quanto accade in Mario Kart, riduce drasticamente la velocità di movimento, obbligandoci a raccogliere il prima possibile una chiave inglese per ripristinare la vettura. 

Tramite l’HUD è possibile tenere sotto controllo la posizione in classifica, il numero di giri, la strada da percorrere per raggiungere il traguardo tramite una mini mappa e naturalmente i potenziamenti a disposizione e lo status della vettura.

Meow Motors è acquistabile per 14 euro circa sul Playstation Store di PS4 e l’eShop di Switch, prezzo che in parte giustifica la qualità del prodotto, obbligando il giocatore come vi abbiamo anticipato, a fare pratica con l’ostico Gameplay proposto, al fine di padroneggiare al meglio la gestione della vettura. 

  • 20 diversi circuiti di gara
  • 10 gatti con abilità uniche che vi permetteranno di ottenere un vantaggio nelle corse
  • 10 bonus con effetti unici per sconfiggere i concorrenti
  • 10 kart eleganti e altro ancora

Meow Motors Gameplay Trailer

A seguire vi riportiamo il nostro Gameplay, nel quale potete vedere il primo torneo completo:

  • 6.5/10
    Grafica - 6.5/10
  • 3.5/10
    Gameplay - 3.5/10
  • 6.8/10
    Sonoro - 6.8/10
  • 6.4/10
    Trama - 6.4/10
  • 7/10
    Longevità - 7/10
6/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato