Little Nightmares: La Residenza – Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 23-02-2018 16:59

Dopo Little Nightmares e i DLC “Le Profondità” e “The Hideaway“, vogliamo condividere con voi la Recensione di La Residenza, l’ultimo capitolo aggiuntivo per la nuova IP firmata Bandai Namco. 

Little Nightmares: La Residenza – Recensione

La Residenza è disponibile a partire da oggi come terzo e ultimo contenuto aggiuntivo per la storia di Little Nightmares, nel quale vestiamo nuovamente i panni di un piccolo e misterioso fanciullo, che si ritroverà ad affrontare nuovi e pericolosi nemici nella dimora della Geisha.

Il gioco inizia all’interno di una stanza oscura, l’obiettivo di questo terzo DLC è quello di fuggire dalla struttura, evitando le misteriose e pericolose creature dell’oscurità, che si annidano negli angoli più remoti della residenza. 

A differenza dei precedenti contenuti aggiuntivi, La Residenza propone una sola ora di Gameplay, con pochi e banali enigmi da risolvere, accompagnati dalla presenza di fanciulli dell’oscurità, muniti di una maschera, il cui punto debole risiede nella luce emessa dalla torcia in dotazione.

Girovagando per le stanze che compongono la dimora della Geisha, dovremo risolvere degli enigmi di vario tipo, come il posizionamento di libri e la raccolta di 3 piccole statue, allo scopo di sbloccare l’accesso alla porta finale.

Nonostante la presenza della geisha, la quale ci porterà di fronte al gameover solo in caso di rumore, la vera minaccia risiede proprio nei fanciulli oscuri, che nel corso dell’avventura cercheranno di eliminarci avvicinandosi a volte molto frettolosamente, lasciando al giocatore la possibilità di eliminarli con la fonte di luce, come fossimo in Alan Wake.

La Residenza è strutturata su 3 differenti piani, raggiungibili tramite un piccolo ascensore, allo scopo di trasportare le statue raccolte nella dimora principale. 

Lo sblocco delle porte ci richiederà  il completamento di un minigioco luminoso, l’utilizzo delle statue raccolte a proprio vantaggio e l’interazione con una manopola, la quale attirerà l’attenzione degli oscuri.

Se avete portato a termine l’avventura principale e i precedenti contenuti, non potete di certo lasciarvi sfuggire la conclusione di questa terrificante e coinvolgente avventura. 

Little Nightmares “La Residenza” pone fine alla breve e travagliata storia del co-protagonista, collegandosi agli eventi del gioco principale, il quale trova la sua conclusione con il termine dello stesso. 

Little Nightmares: La Residenza – GAMEPLAY TRAILER

7.1

Grafica
8.5
85%
Gameplay
8.0
80%
Sonoro
7.5
75%
Longevità
5.0
50%
Trama
6.5
65%

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Recensore, Tester, Blogger e Youtuber, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento videoludico

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Termini di ricerca:

  • little nightmares switch