Human Fall Flat: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 08-12-2017 9:23

Fin dal lancio della Nintendo Switch, sono molti gli sviluppatori che innamorati della piattaforma, hanno deciso di portare i propri titoli sulla stessa, tra questi vi è Human Fall Flat, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione.  

Human Fall Flat Recensione

Human Fall Flat si colloca nella scena videoludica, come un puzzle game tridimensionale, il quale lascia molta libertà al giocatore. Nel gioco vestiamo i panni di Bob, un costruttore che nei suoi sogni, si immagina protagonista di scenari e sfide logiche, dove la caduta nel vuoto è all’ordine del giorno.

Il protagonista nel gioco, appare come un omino bianco e snodabile, il quale non è dotato di alcuna abilità, non può correre e si muove in maniera impacciata, ma in grado di aggrapparsi a qualsiasi cosa o quasi, e cadere da altezze elevate senza morire.

Sfruttando questo strambo e impegnativo gameplay, il giocatore è chiamato a superare sfide di logica nei vari livelli, che compongono questa divertente ed originale avventura. 

Come accade in titoli come I Am Bread e Surgeon Simulator, i movimenti impacciati del protagonista sono voluti, per offrire al giocatore la giusta dose di sfida, il tutto condito da un motore fisico ben realizzato ed originale, accattivante in tutta la sua semplicità.

Nel corso dell’avventura, dovremo utilizzare a nostro vantaggio il corpo molliccio di Bob, per superare i tanti ostacoli ed enigmi presenti, dai più banali come l’apertura di una porta, alla collaborazione con altri giocatori.

Con un tasto è possibile spingere o lanciare oggetti e arrampicarsi, con un’altro invece si salta e con un terzo si gestiscono le giunture. Escludendo i brevi tutorial iniziali, a volte ci ritroveremo a brancolare nello scenario, nel tentativo di ricordarci i comandi o padroneggiare gli stessi simultaneamente. 

Human Fall Flat ci porta il più delle volte a riflettere sul da farsi, provando ogni tipo di soluzione, anche la più banale, sfruttando gli oggetti nello scenario per completare i livelli. Non manca all’appello il senso di frustrazione, che inizierà ad aggravare sulle spalle dei giocatori, dopo i numerosi fallimenti.

La buona posizione dei checkpoint di salvataggio, permette di riprendere la partita in qualsiasi momento dall’ultimo punto raggiunto.  La caratteristica che abbiamo maggiormente apprezzato, risiede nella possibilità di personalizzare in aspetto Bob, tramite i capi d’abbigliamento sbloccabili nel corso dei livelli.

Affrontare l’avventura in co-operativa locale fino a 2 giocatori offre la possibilità, di divertirsi in compagnia di un amico o parente, peccato per l’assenza del multiplayer online. 

Il comparto grafico appare minimalista, semplice, come se fosse realizzato in low poly, con scenari non troppo ricchi di elementi, il necessario per non distogliere l’attenzione del giocatore dal reale obiettivo.

Ottima anche la scelta di una colonna sonora quasi impercepibile, focalizzando l’attenzione dei giocatori sui tanti enigmi proposti, dove la collaborazione a volte è la chiave per il successo.

Human Fall Flat appare come un titolo semplice ed originale, divertente e impegnativo, di cui non potrete fare a meno dopo aver padroneggiato i rudimenti base, necessari per prendere famigliarità con l’ostico sistema di gioco.

Human Fall Flat Gameplay Trailer

6.6

Grafica
6.5
65%
Gameplay
6.8
68%
Sonoro
6.0
60%
Longevità
7.0
70%

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Recensore, Tester, Blogger e Youtuber, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento videoludico

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Termini di ricerca:

  • Human fall flat gioco