Go Vacation: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 02-08-2018 9:31 Aggiornato il: 02-08-2018 9:36

Nel lontano 2011 Go Vacation fece il suo esordio su Wii, a distanza di 7 anni arriva anche su Switch, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione su gentile concessione Nintendo.

Go Vacation Recensione

GO Vacation può essere definito come una valida alternativa al celebre Wii Sport, lanciato per la prima volta nel periodo in cui il mondo videoludico muoveva i primi passi verso un nuovo sistema di intrattenimento casalingo, grazie alle funzionalità dei Wiimote.

Il sistema di controllo della Wii ha insegnato molto a casa Kyoto, tanto che dopo averlo abbandonato con WiiU è stato ripreso in parte su Switch, grazie a Joy-Con. Per questo motivo Bandai Namco ha colto l’occasione per riportare alla luce un titolo sportivo che ha tutte le carte in regola per diventare un’ottimo compagno di viaggio durante la calda estate.

Go Vacation è una collection di sport estivi, permettendo ai giocatori di cimentarsi in attività di vario tipo, dal Surf al Tennis, dalle Gare Acquascooter al Paracadutismo. 

Al primo avvio del gioco ci ritroviamo di fronte la possibilità di decidere se utilizzare i Mii o creare un Avatar da zero, scegliendo il colore della pelle, l’acconciatura ed altri dettagli, personalizzando e differenziando il personaggio da quello degli altri giocatori.

Completata la creazione dell’Avatar, giungiamo sull’isola tropicale delle vacanze, dove ad attenderci vi è una fanciulla pronta ad illustrarci tutto quello che c’è da sapere, dalle varie attività presenti sull’isola, alle medaglie che è possibile ottenere vincendo le competizioni, senza tralasciare che sull’isola vi sono tesori da scoprire, i quali consentono di sbloccare nuovi capi d’abbigliamento e accessori.

Non manca all’appello il negozio locale, dove fare acquisti con il denaro guadagnato, per ottenere nuovi completi e molto altro.

Dopo aver completato il tutorial iniziale, veniamo lasciati liberi di esplorare la generosa isola in lungo e in largo, a piedi o utilizzando uno dei tanti mezzi di trasporto presenti. Interagendo con i vari abitanti è possibile partecipare alle varie competizioni.

Ogni competizione può essere giocata e rigiocata infinite volte, mettendo a dura prova le proprie abilità per stabilire il punteggio migliore ed ottenere tutti gli adesivi e le medaglie presenti. Oltre gli sport citati e molti altri che lasciamo a voi scoprire, è possibile fare dei giri dell’isola per avere una panoramica generale su tutte le sfide presenti.

L’isola tropicale è cosi generosa in termini di dimensioni che gli sviluppatori hanno deciso di suddividerla in zone, accessibili tramite una sorta di viaggio rapido soggetto ad un lungo caricamento.

Ogni zona ospita competizioni di vario genere, oltre a negozi, attività varie, missioni secondarie e naturalmente collezionabili e tesori da scovare. Go Vacation è indubbiamente uno dei più completi giochi di Sport presenti sul mercato, dove nonostante le competizioni siano numerose e varie, sono ridotte ai minimi termini come struttura tecnica.

Tra le attività sportive abbiamo gradito la presenza di una competizione che ricorda Splatoon, dove bisogna darsi battaglia con dei fucili sparando i concorrenti a più non posso, evitando allo stesso tempo di subire ingenti danni dagli avversari.

Non mancano all’appello le più celebri attività tratte da Pilot Wings come il paracadutismo o l’utilizzo del deltaplano. 

Se avete apprezzato il titolo su WiiU, allora non potete lasciarvi sfuggire la versione su Switch, ,la quale presenta un comparto grafico leggermente migliore rispetto l’epoca con la possibilità di giocare in mobilità da soli o con gli amici oltre che sul grande schermo, grazie alle funzionalità della console.

Go Vacation Gameplay Trailer

  • 7.5/10
    Grafica - 7.5/10
  • 7/10
    Gameplay - 7/10
  • 7.4/10
    Sonoro - 7.4/10
  • 8.5/10
    Longevità - 8.5/10
7.6/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato