Fallout 76: Anteprima, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 25-10-2018 7:34 Aggiornato il: 06-06-2019 15:57

Pochi giorni fa su gentile concessione Bethesda, ci è stata concessa la possibilità di provare “Fallout 76” tramite la Closed BETA, riservata a coloro che hanno prenotato il gioco oltre che alla stampa, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Anteprima in attesa della Recensione che verrà pubblicata dopo il lancio del gioco, previsto per il 14 Novembre 2018.

Fallout 76 Anteprima

Fallout 76 riprende per certi versi alcune delle meccaniche viste in Fallout 4, dunque coloro che hanno avuto modo di approfondire quest’ultimo, si troveranno a casa come si suol dire.

Il gioco inizia con l’uscita dal Vault 76 dopo i disastri nucleari, ritrovandoci in uno scenario dalle condizioni atmosferiche variabili, invaso da radiazioni e mutanti, ma con la differenza che questa volta avremo a che fare con altri giocatori online.

La storia principale viene raccontata da note sparse per lo scenario, portandoci a completare una lunga serie di attività secondarie, sia per accumulare punti esperienza e carte che materiali utili al crafting.

Le missioni ed attività secondarie possono essere affrontate in solitaria, imbattendosi di tanto in tanto in altri giocatori, pronti a venire in nostro aiuto in caso di difficoltà o semplicemente dare vita ad uno scontro all’ultimo colpo.

La particolarità di Fallout 76, risiede nella presenza di uno scenario dinamico, con creature e mutanti che vagano di continuo da una zona all’altra, portandoci il più delle volte a fronteggiarli per avere un luogo sicuro dove risanare le ferite.

Essendo incentrato sull’online non mancano all’appello gli eventi pubblici, i quali possono essere affrontati da tutti i giocatori che si trovano in zona al momento.  

Come ogni survival che si rispetti non mancano elementi tipici come il ciclo giorno/notte, l’obbligo di rimanere nutriti, idratati e riposati e di costruire accampamenti dove ripararsi dai nemici, un luogo di relax dove cucinare una deliziosa pietanza, a patto che non sia contaminata.

Ci troviamo dunque a tenere sotto controllo non solo i livelli di fame, sete e sonno ma anche di radiazioni, le quali possono provocare malattie di vario tipo che se non curate per tempo, portano il personaggio alla morte.

Grazie alla presenza del sistema C.A.M.P, è possibile assemblare velocemente un campo base dove compiere attività di vario tipo, tra cui costruire nuovi pezzi di armatura e armi o riparare quelli in dotazione.

Il suddetto sistema permette di memorizzare il progetto del campo, consentendoci di ricostruirlo rapidamente in una nuova location. I progetti sono vere e proprie abitazioni, dotate di corrente, acqua e tutti gli altri elementi che la rendono tale, con la possibilità di decorare il tutto per una maggiore personalizzazione.

Ottimo il sistema di crafting, il quale consente di dare vita ad armi, armature, oggetti e molto altro, utilizzando i materiali raccolti durante le fasi esplorative. Torna lo S.P.A.V ma questa volta in tempo reale, con il quale è possibile mirare con facilità i punti deboli degli avversari. 

Fallout 76 introduce le carte talenti da equipaggiare e potenziare, con le quali è possibile assegnare al personaggio abilità e migliorie di vario tipo. 

Bethesda per impedire il Pay to Win ha introdotto la possibilità di fare acquisti con denaro reale ma solo per una questione estetica, portando cosi i giocatori a spendere molte ore per livellare ed avere un equipaggiamento decente, affidandosi allo shop solo per i cosmetici. 

Da elogiare il comparto audio, con le tradizionali musiche di Fallout ascoltabili tramite il Pip Boy e il doppiaggio in italiano. Inutile dire che bug e problemi grafici sono all’ordine del giorno, ma trattandosi di una Closed Beta non vogliamo esprimerci più di tanto in merito.

Tra i problemi tecnici vi sono caricamenti a volte eccessivi, texture di bassa qualità o caricate in ritardo e qualche calo di frame rate di tanto in tanto, nulla che non possa essere risolto con delle patch.  Le premesse sono ottime, non vediamo l’ora di mettere le mani sulla versione completa per condividere con voi le nostre impressioni a riguardo.

Fallout 76 Gameplay Trailer