Eiyuden Chronicle Rising: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 20-05-2022 7:46

Quando viene annunciato lo sviluppo di un gioco soltiamente trascorre qualche anno prima di vederlo sul mercato, anche se da qualche tempo a questa parte sono sempre più gli sviluppatori che si affidano al cosiddetto Accesso Anticipato, il quale permette di lanciare il gioco in tempi brevi, dando la possibilità ai giocatori di testarlo in anteprima mentre viene sviluppato, attraverso numerosi aggiornamenti, ma non è il caso del titolo di cui vi parleremo quest’oggi, il quale funge da prequel al gioco vero e proprio che debutterà nel corso del 2023. A seguire dunque la Recensione di Eiyuden Chronicle Rising, il quale racconta gli avvenimenti accaduti prima di Hundred Heroes, finanziato tramite la piattaforma Kickstarter.

Eiyuden Chronicle Rising Recensione

Con l’arrivo della maggiore si tiene un rito di iniziazione per il passaggio dall’età adolescente all’adulta. La protagonista si troverà così costretta a partire per un lungo viaggio in cerca di bottini da razziare, al fine di superare le prove proposte, imbattendosi inevitabilmente in delle antiche rovine, venute alla luce a causa di un violento terremoto, ma il cui accesso è bloccato da permessi ottenibili in una cittadina adiacente, portando a termine degli incarichi secondari per i suoi abitanti. Come ogni JRPG che si rispetti non mancano all’appello dungeon da portare a termine, sia per ottenere i timbri necessari per esplorare le rovine che materiali utili per potenziarsi o costruire nuovi edifici nella città, come attività commerciali presso le quali spendere le proprie monete per l’acquisto di equipaggiamenti, migliorie e consumabili vari. Fin dalle prime ore è possibile assistere all’inevitabile ripetitività del titolo, con una quantità molto generosa di missioni secondarie, che prevedono il più delle volte il recupero di specifici oggetti.

Nel corso dell’avventura potrete incontrare vari personaggi che si uniranno alla squadra, ognuno dotato di abilità uniche, che possono essere combinate durante lo scontro sia con i nemici che boss di fine livello. Tramite l’hud è possibile tenere sotto controllo le barre vitali e le abilità di ogni personaggio. Rising funge da prequel come anticipato, dunque non aspettatevi una longevità che superi le 10 ore circa per raggiungere i titoli di coda, tempo che naturalmente si estende leggermente con il completamento di tutte le varie attività proposte. Nel caso ve lo stiate chiedendo, no, non presenta un sistema di combattimenti a turni, nonostante il genere ricordi i JRPG usciti su Super Nintendo, come i primi capitoli della serie Final Fantasy, il team di sviluppo ha optato per combattimenti frenetici e veloci, dinamici e in tempo reale, in scenari rigorosamente in 2.5D, i quali si differenziano per tipologia, da foreste e miniere a picchi innevati, luoghi abbandonati e antiche rovine, con un bestiario generoso seppure si tratti solo di un prequel. Ogni nemico così come i personaggi stessi vanta di un set di abilità e attacchi unici, i quali richiederanno un mix tra schivata, parata e attacco col giusto tempismo, piuttosto che un colpire all’infinito per avanzare.

In termini di difficoltà Rising si lascia piacevolemente giocare, offrendo il giusto grado di sfida che non sia nè troppo semplice nè ostico, permettendo a chiunque abbia una lieve dimestichezza con il genere di raggiungere la conclusione, la quale ricordiamo si collegherà a ciò che vedrete in Hundred Heroes nel 2023. Rising si colloca dunque tra i JRPG a scorrimento 2.5D, con uno stile grafico che riprende in parte quello dei gloriosi anni 90, un pixel art che si fonde ad un look moderno, mediante fondali in 3D. Il supporto della lingua italiana permette ai giocatori di apprendere al meglio la trama, i dialoghi e la descrizione di ciascun oggetto prima dell’acquisto, ed è inutile dirvi di quanto sia importante spendere la valuta accumulata per migliorare il proprio equipaggiamento ed abilità. Sia che siate appassionati di giochi di ruolo a turni che con combattimenti in tempo reale, EIYUDEN Chronicles Rising vi conquisterà fin dai primi minuti, portandovi ai titoli di coda senza accorgervi del tempo trascorso con esso.

8.5/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato