Deliver Us The Moon: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 02-10-2018 13:14

Quest’oggi vi porteremo nello spazio, per la precisione sulla Luna, con la nostra Recensione di Deliver Us The Moon, su gentile concessione Plan of Attack.

Deliver Us The Moon Recensione 

Ci troviamo nel 2030, la Terra sta affrontando i suoi ultimi istanti di vita, il genere umano è costretto a recarsi nello spazio per recuperare ricchezze naturali per la propria sopravvivenza, a gestire l’operazione vi è la World Space Agency.

Due anni più tardi vengono costruite delle strutture per l’estrazione dell’Helium sul satellite, allo scopo di trasferire le materie prime sulla Terra. Passano gli anni e la situazione sembra delle migliori, fino a quando Isaac Johanson non si risveglia bruscamente a seguito di un blackout nell’anno 2054.

Partiremo cosi alla volta del satellite, per scoprire cosa è accaduto sulla Luna. Questo è Deliver Us The Moon.

Il titolo si presenta come un walking simulator esplorativo, dove dovremo farci strada in scenari spaziali, allo scopo di recuperare documenti, audiolog ed altre informazioni utili per avere maggiori dettagli sugli eventi accaduti, sia all’interno dell’astronave che sul satellite.

Non mancano all’appello enigmi da risolvere, nei quali ci ritroveremo ad esplorare lo scenario alla ricerca degli oggetti utili per riattivare dei generatori, aprire delle porte o ripristinare l’ossigeno.

A causa dell’assenza di cutscene pronte a raccontarci la storia, il giocatore viene obbligato a raccogliere ogni documento ed ascoltare ogni audiolog per avere più informazioni possibili sulla trama.

La camera nel corso dell’avventura passa dalla prima alla terza persona a seconda della situazione nella quale ci troviamo, permettendoci di esplorare corridoi stretti, stanze e lo spazio infinito nel migliore dei modi.

4 i livelli che compongono la storia, nonostante la generosa longevità degli stessi, per un totale di 6 ore richieste per portare a termine l’avventura.

Se inizialmente potremo spostarci a piedi, sfruttando l’assenza di gravità, giunti sulla Luna avremo a disposizione dei mezzi di trasporto per muoverci velocemente sul suolo del nostro satellite.

A compensare la presenza di cali di frame rate imbarazzanti e la sensazione di pattinare sul ghiaccio mentre si cammina sul suolo, vi è un comparto grafico di tutto rispetto, reso possibile grazie al potente motore grafico Unreal Engine 4, con texture di alta qualità, ed un lodevole sistema di illuminazione.

Coinvolgente la colonna sonora, la quale ci accompagna per la durata dell’avventura, conferendo alle ambientazioni spaziali il giusto tributo.  

Purtroppo però il titolo è disponibile in inglese, mettendo i bastoni tra le ruote a coloro che non masticando la lingua estera potrebbero lasciarsi sfuggire dettagli importanti legati alla storia o singoli eventi.

La narrazione è indubbiamente il cuore pulsante dell’esperienza offerta dal titolo, con un gameplay immediato e intuitivo, grazie alla possibilità di accedere in qualsiasi momento alla lista degli obiettivi da portare a termine, note raccolte ed un tutorial che spiega come interagire con gli elementi presenti nello scenario.

Deliver Us The Moon è un’esperienza di gioco che merita di essere affrontata fino alla sua conclusione, un titolo che nonostante sia afflitto dai problemi citati, riesce a conquistare il cuore dei tutti coloro che amano trascorrere del tempo osservando il cosmo.

Deliver Us The Moon Gameplay Trailer

A seguire vi riportiamo la nostra prima ora di gioco, trasmessa in diretta su Twitch (cogliamo l’occasione per informarvi che trovate la serie in corso sul nostro canale)

  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 8.5/10
    Gameplay - 8.5/10
  • 8.4/10
    Sonoro - 8.4/10
  • 7.7/10
    Trama - 7.7/10
  • 7.4/10
    Longevità - 7.4/10
8/10

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Termini di ricerca:

  • deliver us the moon recensione