Deadly Premonition 2: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 13-07-2020 8:29

Sono trascorsi ben 10 anni dal debutto di Deadly Premonition su PC, PS3 e Xbox 360, ed oggi vogliamo condividere con voi la Recensione di Deadly Premonition 2, disponibile da qualche giorno in esclusiva Nintendo Switch.

E’ all’altezza del predecessore? Quali sono i radicali cambiamenti apportati alla serie? Scopritelo insieme a noi proseguendo nella lettura dell’articolo.

Deadly Premonition 2 Recensione

Partiamo fin da subito con i cambiamenti apportati al gioco, il quale passa da un 3D ad un cell shading ispirato alle opere di SUDA51. Fin da subito vi renderete conto di trovarvi davanti un gioco graficamente differente dal predecessore, rimanendo sempre oscuro per certi versi ma più cartoonesco, se avete giocato Lollipop Chainsaw, No More Heroes, Killer is Dead e cosi via dicendo, vi sarete fatti un’idea.

Ma naturalmente la grafica non è l’unico e radicale cambiamento che il team di sviluppo ha deciso di apportare in un sequel-prequel che arriva dopo ben 10 anni dal predecessore.

Deadly Premonition 2 vanta una struttura open world, la quale consente al giocatore di girovagare per la cittadina in cerca di collezionabili, consumabili, missioni ed attività secondarie di ogni sorta, alcune di esse pensate per svagare il giocatore e distrarlo dalla trama principale.

Dal bowling ai giri in barca, passando per attività mirate a farvi ottenere dei timbri dallo sceriffo della cittadina. Aiuterete coloro che sono in difficoltà o vi diletterete nel lancio di sassi nel laghetto, per farli rimbalzare il più a lungo e lontano possibile.

Attività che aggiungono un pizzico di originalità e innovazione nella serie, sviluppate per intrattenere il giocatore e invogliarlo ad esplorare l’open world, ma si sa che realizzare un mondo aperto è come ritrovarsi una lama a doppio taglio.

Se da un lato vi è la possibilità di esplorare il mondo di gioco, girovagando di qua e là per il gusto di farlo o per la sola curiosità, dall’altra vi è anche l’obbligo da parte degli sviluppatori, di curare i modelli nei quali ci si imbatte inevitabilmente nel corso delle esplorazioni, dalle vetture ai palazzi, le persone e tutto il resto.

Ed è qui che purtroppo è possibile notare i grandi difetti che affliggono il titolo. Dalla modellazione poligonale e animazioni abbastanza mediocri a lunghi tempi di caricamento nell’accesso alle varie zone, senza contare i cali di frame rate imbarazzanti.

La presenza di continui e lunghi caricamenti desta il giocatore dal dedicarsi completamente all’esplorazione, spendendo il proprio tempo più nella trama principale che nel vedere cosa il mondo di gioco ha da offrire. E se l’esplorazione è abbastanza deludente per i difetti menzionati, non possiamo di certo trascurare il sistema di combattimento, il quale appare lento, poco preciso e privo di una qualsiasi Sfida. Nulla da ridire su trama e investigazione, dando la sensazione di trovarsi il più delle volte in un punta e clicca o visual novel.

La quantità industriale di dialoghi è evidente fin da subito, al punto che il titolo fatica a decollare ed inizia molto lentamente, il giocatore spenderà la prima oretta circa ad assistere a dialoghi su dialoghi con la possibilità di selezionare solo gli oggetti nella scena con i quali proseguire il discorso e nulla più, impiegherete dunque diverso tempo per tirare un sospiro di sollievo della serie “finalmente è finita”, iniziando ad esplorare i dintorni, per accorgervi che vi ritroverete a dialogare di continuo con i vari personaggi.

Se il prequel era più azione che dialoghi, Deadly Premonition 2 è stato tramutato in un Survival Horror investigativo, in cui i momenti nei quali dovrete affrontare mostri di vario genere o esplorare la cittadina in cerca di cosa il titolo ha da offrire, si possono contare sulle dita di una mano, surclassati da svariate ore a dialogare e investigare sulle vicende che hanno scosso la città, a seguito dell’omicidio di una ricca ereditiera.

Il tutto doppiato in inglese ma supportato dai testi in italiano, consentendo a chi non mastica la lingua estera di comprendere trama, dialoghi e riferimenti al precedente capitolo.

Ad arricchire l’esperienza, per quanto eclatante sia, vi è la presenza di elementi tipicamente presenti nei giochi di ruolo, come la fame, il sonno, i vari status e la barra della stamina.

Un titolo che pur giungendo ben 10 anni dopo e stravolgendo la serie con tutte le novità e modifiche menzionate, non riesce a rendere giustizia al predecessore.

Deadly Premonition 2 Gameplay Trailer

  • 4/10
    Grafica - 4/10
  • 3/10
    Gameplay - 3/10
  • 7/10
    Sonoro - 7/10
  • 6.5/10
    Trama - 6.5/10
  • 7/10
    Longevità - 7/10
5.5/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato