Dakarta A Broken Heart’s Quest: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 25-07-2020 8:23

In un periodo di grandi uscite, quest’oggi vogliamo spostare i riflettori su un Indie di nicchia, un genere che solo i veri appassionati sono in grado di apprezzare, ossia il cosiddetto Cerca Oggetti.

Non tratteremo dunque un action, un survival horror, uno sparatutto o generi che bene o male molti amano, ma un Cerca Oggetti prodotto da una casa meno nota di Artifex Mundi ma pur sempre valida, il suo nome è Tuttifrutti Interactive.

Il gioco che recensiremo per voi quest’oggi è Dakarta A Broken Heart’s Quest, disponibile su Android, iOS e PC Steam.

Dakarta A Broken Heart’s Quest Recensione

Dakarta narra la storia di Mary, una ragazza apparentemente normale ma con un passato oscuro, che la porterà a perdere suo marito e sua figlia a causa dell’attacco di una strana creatura, durante un tranquillo giro in barca.

Mary nel corso dell’avventura dovrà fare luce sulla faccenda per scoprire cosa si cela nel suo passato. Dopo il filmato introduttivo che illustra a grandi linee la trama al giocatore, verrete lasciati liberi di esplorare i primi scenari, in cerca di indizi, collezionabili e oggetti da raccogliere per la risoluzione degli enigmi.

Come tutti i Cerca Oggetti, dovrete recuperare il necessario per risolvere i rompicapi, oggetti che vengono riposto nell’inventario e possono essere analizzati, combinati e naturalmente utilizzati nelle situazioni più disparate.

Come ogni Cerca Oggetti che si rispetti non manca all’appello il sistema di aiuto, pronto sia a fornire degli indizi su dove andare e cosa fare ma anche a risolvere automaticamente gli enigmi più complessi. Nel corso dell’avventura vi ritroverete ad andare avanti e indietro per gli scenari, recuperando oggetti, risolvendo enigmi e facendo luce sulla trama in modo graduale.

Il sistema di aiuti, che mostra una scia luminosa che cerchia gli oggetti interessati o mostra il percorso da seguire, può essere usato una volta ogni 2-3 minuti, ricaricandosi all’infinito. Completata la trama principale potete cimentarvi in una secondaria della durata di meno ore rispetto la storia, ma pur sempre interessante e coinvolgente. La longevità del titolo si attesta sulle 5-6 ore circa, il tempo necessario per raccontare una storia intrisa di mistero e oscurità.

Essendo concepito per PC e dispositivi Mobile, inutile dirvi che il sistema di controllo fa affidamento su clic e tap, quasi fosse un’avventura testuale, risultando intuitivo e immediato anche verso coloro che non hanno mai giocato un Cerca Oggetti.

Disseminate per il mondo di gioco troverete documenti pronti a fornirvi indicazioni sulla trama e oggetti da analizzare, minigiochi e rompicapi di ogni sorta, i quali si diversificano nel corso dell’avventura, evitando il solito dejavu. Inizialmente il gioco era disponibile solo in spagnolo, ma con i recenti aggiornamenti è stato introdotto il supporto per la lingua italiana nei testi, rimanendo doppiato in inglese.

Il tutto realizzato con uno stile grafico artistico che contraddistingue il genere, nonostante risulti al di sotto della qualità offerta dai giochi Artifex Mundi. Dakarta presenta una storia interessante ma non così tanto da spronare il giocatore a completarla per scoprire il finale, ma tralasciando questo particolare le meccaniche di gioco faranno la gioia degli appassionati del genere in cerca di nuove avventure.

Dakarta A Broken Heart’s Quest Gameplay Trailer

  • 7.5/10
    Grafica - 7.5/10
  • 8/10
    Gameplay - 8/10
  • 6/10
    Trama - 6/10
  • 6.5/10
    Sonoro - 6.5/10
  • 7/10
    Longevità - 7/10
7/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato