Call of Duty Black Ops 4: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 16-10-2018 8:19 Aggiornato il: 06-06-2019 15:57

Tra i franchise di maggiore successo a cadenza annuale vi è Call of Duty, ed oggi su gentile concessione Activision vogliamo condividere con voi la nostra Recensione, dopo aver provato il titolo su Xbox One X.

Call of Duty Black Ops 4 Recensione

Quest’anno Black Ops 4 porta una ventata di aria fresca nella serie, introducendo modalità inedite come Blackout e rimuovendo la campagna, oltre a rinnovare la modalità Zombi.  Il 2018 ha segnato il successo del genere Battle Royale, al punto da spingere gli sviluppatori di Call of Duty Black Ops 4 a introdurre la suddetta modalità nell’ultimo FPS della serie.

Blackout altro non è che un Battle Royale, dove veniamo catapultati in una generosa mappa, senza munizioni, armi e gadget vari, la nostra missione è quella di procurarci l’occorrente per sopravvivere ad una battaglia di 100 giocatori senza rientri.

Come accade in un qualsiasi Battle Royale che si rispetti, la mappa si restringe gradualmente, lasciandoci verso le fasi finali della stessa in un fazzoletto di terreno, costringendoci ad uscire allo scoperto per affrontare i giocatori restanti.

E se Blackout potrebbe soddisfare le esigenze degli amanti del genere, la modalità che ci ha colpito maggiormente è indubbiamente la Zombi, la quale quest’anno si rinnova completamente, portandoci in varie epoche storiche, dalla Roma dei gladiatori al Titanic.

In questa modalità è possibile giocare in singolo, con i bot o giocatori online, lo scopo è quello di sopravvivere al maggior numero di ondate in ogni scenario, utilizzando le monete ottenute dalle uccisioni, per acquistare armi, munizioni o sbloccare l’accesso a nuova aree.

Infine vi è il multiplayer tradizionale, composto da modalità come Controllo, Tutti contro Tutti, Deathmatch a Squadre e cosi via dicendo, nelle quali pur cambiando l’obiettivo per portare la squadra alla vittoria, ci ritroviamo in svariate mappe con respawn immediato, proponendo un gameplay veloce e coinvolgente, frenetico e divertente. 

Ognuna delle modalità citate ha personaggi differenti con un sistema di progressione indipendente, obbligando i giocatori a trascorrere svariate ore in ognuna delle modalità per livellare ed ottenere laute ricompense.

Abbiamo avuto modo di provare il titolo su Xbox One X con HDR attivo, il risultato è stato sorprendente per quanto riguarda la modellazione poligonale, animazione e texturizzazione dei personaggi, cosa che purtroppo non possiamo dire per le mappe, che pur apparendo generose in dimensioni e dettagli, spesso risultano carenti in qualità visiva. 

Nulla da ridire per il Gameplay, solido e frenetico, veloce e quasi mai soggetto a cali di frame rate, pur in presenza di molteplici nemici su schermo. Ottimo il doppiaggio in italiano, il quale si sposa alla perfezione con la sceneggiatura ideata per la modalità Zombi, le cui mappe vengono accompagnate da cutscene dandoci la sensazione di trovarci in una mini campagna.

Black Ops 4 il Call of Duty definitivo, un titolo che nonostante non includa una campagna, la quale potrebbe arrivare in futuro, dispone di tutto l’occorrente per divertire ed intrattenere i videogiocatori, dal tanto amato Battle Royale alla Fortnite ad una modalità Zombi rinnovata

A seguire vi riportiamo il secondo EPISODIO della Serie che stiamo portando avanti su Twitchdove vi mostriamo la modalità Zombi sul Titanic.

 
  • 8.5/10
    Grafica - 8.5/10
  • 9/10
    Gameplay - 9/10
  • 8.8/10
    Sonoro - 8.8/10
  • 7/10
    Trama - 7/10
  • 9.5/10
    Longevità - 9.5/10
8.6/10