Bulletstorm – Duke of Switch Edition: Recensione, Gameplay Trailer e Screenshot

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 05-10-2019 8:49

Correva l’anno 2011 quando arrivò sul mercato Bulletstorm su console di vecchia generazione, oggi vogliamo condividere con voi la Recensione di Bulletstorm Duke of Switch Edition, l’edizione per la nuova console di Nintendo dedicata al celebre Duke Nukem.

Bulletstorm – Duke of Switch Edition Recensione

Annunciato al PAX EAST 2019 da Gearbox Software in collaborazione con People Can Fly, Bulletstorm è finalmente approdato anche su Nintendo Switch, proponendo ai giocatori una versione migliorata e ricca di contenuti da giocare anche in mobilità, grazie alle funzionalità offerte dalla console.

Bulletstorm narra le vicende di Gray, un ex mercenario diventato un pirata spaziale dopo aver scoperto il tradimento da parte dell’ex comandante, la sua missione principale sarà proprio quella di eliminare il vecchio boss, trucidando ogni cosa capiti a tiro durante il tragitto.

Nel corso dell’avventura potrà contare sul suo caro amico divenuto un cyborg ma sopravvissuto al massacro avvenuto su Stygia, il pianeta ostile da cui bisognerà fuggire per raggiungere il comandante disonesto.

La Duke of Switch Edition propone notevoli migliorie rispetto l’edizione originale del gioco, con l’implementazione di svariati contenuti aggiuntivi. Bulletstorm è un FPS che ricorda in parte Borderlands, la cui parole d’ordine sono frenesia e violenza.

Nel gioco vi troverete spesso a far esplodere i nemici, smembrarli e compiere ogni azione cruenta sugli stessi, grazie all’ausilio di armi devastanti, fruste e quanto altro ancora, un’arsenale pensato per coloro che amano scatenare caos e distruzione.

Con il progredire dell’avventura avrete a che fare con nemici di vario tipo e boss pronti a mettervi i bastoni tra le ruote, con galloni di sangue tipiche di un gioco piratesco, anche se in Bulletstorm siete il Capitan Harlock della situazione. 

Nel tempo libero potete concedervi un goccetto, trangugiando a più non posso bottiglie di alcol con la possibilità di comandare orde di assassini, robot dinosauri e non dimenticate di gettarvi nel vuoto usando le monorotaie alla Bioshock per compiere delle stragi.

Bulletstorm è il tipico gioco alla Duke Nukem, il cui no-sense è di casa. 8 le armi a disposizione tra fucili, bazooka e pistole, tutte ovviamente potenziabili per aumentare l’efficacia delle bocche di fuoco.

Grazie a dei power-up è possibile ridurre la gittata, ottenere usi secondari, ricorrere a slow motion ed altre abilità per seminare il panico tra i nemici, il tutto riproposto con un comparto grafico realizzato in Unreal Engine 4.

Per ogni uccisione riceverete un punteggio, il quale varia a seconda della sua originalità e del grado di violenza, maggiore splatter e crudeltà vi ricompenseranno con i più punti e non dimenticate di sparare nelle chiappe dei nemici, il Bonus è assicurato.

I punti ottenuti naturalmente possono essere spesi per la modifica o il potenziamento del proprio arsenale. La rimasterizzazione del titolo conta una risoluzione migliore e contenuti inediti come 6 nuove mappe Echo e la modalità Overkill.

La Duke Nukem Edition sostituisce il protagonista con il celebre Duke Nukem con la possibilità di rigiocare i livelli per raccogliere i collezionabili lasciati indietro o per ripetere specifiche sessioni. Bulletstorm Duke of Switch Edition è il ritorno di un grande, frenetico, cruento e divertente FPS in grande stile, che vi consigliamo di non lasciarvi sfuggire.

    

Bulletstorm – Duke of Switch Edition Gameplay Trailer

  • 7/10
    Grafica - 7/10
  • 7.5/10
    Gameplay - 7.5/10
  • 7.6/10
    Sonoro - 7.6/10
  • 7.7/10
    Trama - 7.7/10
  • 7.5/10
    Longevità - 7.5/10
7.5/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato