Adventure Time: Finn e Jake Detective Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 14-11-2015 8:59 Aggiornato il: 22-07-2018 8:49

Fin e Jake sono tornati per una nuova avventura su console di nuova generazione, dopo Esplora i sotterranei perchè ma che ne so, Epic Quest e Il segreto del regno senzanome, è il turno di Detective che ci è stato gentilmente offerto da Bandai Namco su PS4, ed oggi vogliamo condividere con voi la nostra Recensione.

Adventure Time: Finn e Jake Detective Recensione

La nuova avventura in 3D di Adventure Time porta Finn e Jake a investigare su 5 differenti casi legati alle sparizioni e agli strani eventi che hanno colpito la Terra di Ooo.Nel gioco avremo la possibilità di impersonare Finn e di interagire con Jake in qualsiasi momento per proseguire o sbarazzarsi dei nemici.

Con gli stick analogici muoviamo il personaggio e con i tasti X,O,triangolo e quadrato interagiamo con l’ambiente circostante, dai dialoghi con i personaggi presenti nei vari scenari agli oggetti che potremo raccogliere e utilizzare per risolvere gli enigmi proposti.

Un’avventura grafica in 3D in grado di far sbelliccare i giocatori dalle risate tra una battuta e l’altra, se appassionati ovviamente della saga, nonostante l’assenza di un doppiaggio italiano in alcuni momenti sia cosi marcata.

Gli sviluppatori per offrire la possibilità a tutti di cimentarsi nelle nuove avventure di Finn e Jake, hanno deciso di proporre i sottotitoli multilingua, per questo motivo anche coloro che non masticano bene l’inglese potranno seguire le storie proposte, senza lasciarsi sfuggire alcun dettaglio legato alla trama del luogo che andremo a visitare.

Il gioco è strutturato in una modalità storia suddivisa in 5 differenti casi che dovremo risolvere, ognuno di essi ambientato in una differente location della serie animata, dal regno di ghiaccio al paese dei balocchi, iniziando il viaggio dalla casa di Finn e Jake, dove è possibile apprendere i comandi di gioco e interagire con i primi oggetti e personaggi presenti.

Non tutti gli oggetti nello scenario potranno essere utilizzabili al fine di risolvere il caso, ma sono in grado di distrarre il giocatore con battute esilaranti, per trascorrere qualche ora in compagnia di due dei personaggi più amati del network.

In alcuni momenti bisogna utilizzare l’abilità di Jake in grado cambiare la sua dimensione, per poter accedere a punti elevati o semplicemente scendere nel sottosuolo, alla ricerca di un modo alternativo per entrare in una fortezza custodita da guardie, questo è solo uno dei tanti casi in cui Finn e Jake si ritroveranno a co-operare per risolvere i casi proposti e gli enigmi posti tra essi e l’obiettivo finale.

Enigmi che spaziano in vari campi, alcuni semplici da risolvere e intuitivi altri invece più impegnativi e che richiederanno non solo una dose di intelligenza ma anche degli oggetti chiave, che dovranno essere raccolti nello scenario come chiavi ed altri utensili adatti allo scopo.

Se avete giocato i precedenti capitoli abbandonate l’idea di ritrovarvi di fronte l’ennesima avventura in cui bisogna combattere cattivi tutto il tempo o esplorare l’ambiente alla ricerca di forzieri contenenti cuori ed equipaggiamento vario, in Detective l’azione viene messa in secondo piano, dando priorità all’interazione con ogni cosa capiti a tiro, al fine di capire come proseguire nell’avventura e risolvere i casi.

Il primo aspetto che rende questo nuovo capitolo della serie Adventure Time non solo divertente da giocare ma anche bello da vedere risiede proprio nel comparto grafico, dopotutto anche l’occhio vuole la sua parte no?

Dalla modellazione poligonale impeccabile per i singoli personaggi alle animazioni degli stessi, nonostante sia leggermente carente durante i dialoghi e vi siano delle sgranature sugli scenari in lontananza, che ovviamente non sono accessibili e che quindi fanno solo da sfondo all’ambientazione vera e propria, abbiamo costatato di come il team di sviluppo si sia impegnato nel rendere realistico seppur cartoonesco ogni singolo aspetto che caratterizza Detective.

Nulla da ridire sul comparto audio con doppiaggio in lingua originale che rende il titolo esilarante per coloro che masticano la lingua inglese, nonostante l’assenza di un doppiaggio italiano che avrebbe reso il tutto più divertente, sopratutto se cresciuti vedendo gli episodi in lingua nostrana sul Network.

Detective è stato in grado di attirare la mia attenzione fin dai primi minuti di gioco, sia perchè sono un grande appassionato delle avventure grafiche che dei fantastici e divertenti Finn e Jake. Un titolo che merita assolutamente l’acquisto se siete cresciuti con questi due buffi personaggi e non vi siete lasciati sfuggire le loro avventure.

  • 8/10
    Grafica - 8/10
  • 8.5/10
    Gameplay - 8.5/10
  • 7.8/10
    Sonoro - 7.8/10
  • 7.4/10
    Trama - 7.4/10
  • 8.4/10
    Longevità - 8.4/10
8/10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato