39 Days To Mars: Recensione, Trailer e Gameplay

Pubblicato da: x0x Shinobi x0x- il: 04-12-2018 8:13

Lanciato su PC Steam nel corso dell’anno, 39 Days To Mars arriverà a Gennaio anche su Xbox One, per tale occasione vogliamo condividere con voi la nostra Recensione

39 Days To Mars Recensione

In questi ultimi anni stiamo assistendo a diversi viaggi verso il pianeta rosso da parte della NASA, allo scopo di studiarlo per una futura colonizzazione. C’è chi ha pensato di realizzarci un videogioco, ed oggi vogliamo parlarvi di 39 Days To Mars.

Il gioco narra la storia di un giovane scienziato dell’800, il quale munito di una sorta di astronave steampunk, decide di partire alla volta di Marte. 39 Days To Mars è giocabile sia in singolo che co-operativa, quest’ultima modalità consigliata per un maggiore coinvolgimento.

Dopo aver scelto la modalità ci troviamo di fronte un breve siparietto tra lo scienziato e il suo amico, il quale verrà informato sull’imminente partenza per Marte, ed è qui che entriamo in gioco noi.

39 Days to Mars inizia all’interno della piccola abitazione del protagonista, dove faremo la conoscenza del nostro felino e compagno di viaggio intergalattico, con il quale dovremo risolvere i tanti enigmi presenti nel corso dell’avventura.

Prima di decollare per Marte ci vengono proposti dei puzzle che una volta risolti, consentiranno al protagonista sia di recuperare l’indispensabile per il viaggio che uscire dalla sua abitazione, inizialmente bloccata da una serratura. 

Gli enigmi spaziano dalla ricomposizione di uno schema strappato all’alimentazione di alcuni interruttori. Ogni azione richiesta comporterà la risoluzione di un differente enigma, dalla preparazione del tè alla riparazione di un guasto.

Dopo aver completato i primi rompicapi ci ritroviamo nell’astronave, la quale fungerà da abitazione per il protagonista per tutta la durata del viaggio. Nel corso della breve avventura assisteremo spesso a guasti improvvisi e avarie ai componenti dell’astronave, i quali dovranno essere riparati tramite la risoluzione di enigmi.

Di tanto in tanto viene richiesto al giocatore di uscire nello spazio aperto a bordo di una speciale bici, allo scopo di recuperare il combustibile per proseguire il viaggio.  39 Days To Mars è un susseguirsi di rompicapi, i quali porteranno via diverso tempo sia per comprenderli che risolverli.

Giocando in singolo ci ritroveremo a controllare e gestire simultaneamente 2 mani, quella del protagonista e del suo amico gatto, una con i tradizionali wasd e l’altra con le croci direzionali, allo scopo di ruotare, spostare, afferrare o compiere varie azioni nello stesso momento.

Utilizzare due mani simultaneamente comporterà non pochi problemi, sopratutto negli enigmi in cui viene richiesto l’utilizzo della sincronizzazione. Per tale motivo vi consigliamo di giocare in co-operativa se avete intenzione di acquistarlo, dopotutto è stato concepito per questo.

Gli enigmi non presentano un sistema che permette di ricevere aiuti, ad eccezione di un suggerimento iniziale che viene mostrato dopo aver trascorso diverso tempo nel tentativo di capire come risolverlo.

Il tutto proposto con un comparto grafico disegnato a mano dove la colorazione dominante è ispirata al pianeta rosso. Lodevole la colonna sonora rilassante e coinvolgente, la quale si sposa alla perfezione con la narrazione, doppiata in inglese con il supporto dei sottotitoli italiani.

39 Days To Mars è un’esperienza di gioco che merita di essere vissuta e che metterà a dura prova il vostro intelletto. 

39 Days To Mars Gameplay Trailer

  • 7/10
    Grafica - 7/10
  • 7.8/10
    Gameplay - 7.8/10
  • 8/10
    Sonoro - 8/10
  • 7/10
    Trama - 7/10
  • 7.7/10
    Longevità - 7.7/10
7.5/10

x0x Shinobi x0x

SEO WEB COPYWRITER: Tester, Recensore, Blogger ,Youtuber e Streamer, appassionato di Tecnologia e Intrattenimento Videoludico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato