Gamesir T4 Mini: Recensione e Screenshot

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 14-10-2021 8:05

Sul mercato vi sono numerosi controller, da quelli economici ai professionali per gli eSports, quest’oggi vogliamo condividere con voi la Recensione del Gamesir T4 Mini, la versione ridotta del T4, che abbiamo avuto modo di provare per voi, compatibile con PC, Android, iOS e Nintendo Switch, grazie alla connettività Bluetooth e USB. A seguire dunque le nostre impressioni, cosa ha da offrire e come funziona il controller, dalla sincronizzazione all’utilizzo.

Gamesir T4 Mini Recensione

Partiamo dal contenuto della confezione, al cui interno include il Gamesir T4 Mini, un cavetto USB per ricarica e utilizzo ed un manuale di istruzioni in inglese, il quale riporta tutto quello che c’è da sapere per sincronizzare il controller ed utilizzarlo con le varie piattaforme. Il T4 Mini come da nome è compatto e portatile, ricaricabile via USB e dotato di funzionalità come l’auto-sleep, la quale permette di risparmiare batteria spegnendosi entro 5 minuti quando non viene utilizzato, con la possibilità di conoscere lo stato della batteria attraverso dei LED.

Il controller è utilizzabile senza configurazione se connesso al PC via USB, grazie alla tecnologia plug and play di cui dispone, mentre su smartphone e tablet Android e iOS va sincronizzato, lo stesso avviene con Nintendo Switch, sfruttando la connettività Bluetooth. Su console Nintendo basterà premere il tastino per la sincronizzazione, su Mobile invece le combinazioni Home + X per Android e Home + B per iOS, compatibile sia con smartphone che tablet, ciò lo rende ideale sopratutto per i Giochi Apple Arcade.Non manca all’appello la vibrazione, con la possibilità di regolare l’intensità e la modalità turbo.

Una volta estratto dalla confezione vi basterà premere il tasto Home per qualche secondo, il controller si accenderà con dei LED Blu, mostrando, grazie alla scocca realizzata con materiale trasparente, di vedere i componenti presenti al suo interno. Vi basterà a questo punto collegarlo via USB o sincronizzarlo come detto per utilizzarlo in pochi secondi, passando da un dispositivo all’altro cambiando combinazione. Ma i LED Blu non sono gli unici presenti, i tasti A, B, X e Y dispongono di LED propri, con gli stessi colori utilizzati nei controller Xbox Series / One, permettendo di distinguerli facilmente. Nonostante le sue dimensioni ridotte, il controller è comodo da impugnare anche per lunghe sessioni, permettendo di raggiungere i vari pulsanti velocemente. Le dimensioni del controller si attestano sui 55 cm di altezza e 143 cm di lunghezza, con ben 9 colori statici, 8 dinamici e la possibilità di ricorrere ai LED con effetto arcobaleno.

600 mAh di batteria, la quale garantisce fino a 10 ore di autonomia e 3 ore per la ricarica. 4 i dorsali con l’aggiunta di 2 stick analogici, una croce direzionale, 4 pulsanti azione, i tasti Home e Turbo e +/-. Portatile, leggero, resistente e compatto, facilmente e velocemente sincronizzabile ed utilizzabile in pochi secondi. Il controller è l’ideale per giocare in mobilità o con gli emulatori su PC, certo non aspettatevi un gamepad professionale, tuttavia la qualità è indiscutibile, come ogni altro prodotto realizzato da GameSir. Il nuovo controller dispone di tutte le caratteristiche del modello T4 Pro, con l’aggiunta di una riduzione delle dimensioni e di conseguenza del peso, fattori che lo rendono leggero, comodo da trasportare e velocemente sincronizzabile per utilizzarlo.

Se siete interessati potete acquistarlo sul sito web ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato