Wii U il taglio dei prezzi non basta, che fare?

Pubblicato da: alex- il: 21-03-2013 20:28 Aggiornato il: 21-03-2013 20:29

wii u

Sembra che il taglio del prezzo eseguito da numerose catene specializzate non abbiamo per nulla incentivato la commercializzazione di Wii U, la console targata Nintendo, che sembra proprio non aver alcuna intenzione di salire nelle classifiche delle vendite.

Secondo gli addetti ai lavori occorre una urgente presa di posizione ed un intervento diretto da parte della stessa Nintendo, per evitare una situazione di mercato verificatasi proprio per un’altra console che ha deluso le aspettative, la PlayStation Vita.

Basti pensare che Amazon, GameStop e molti altri rivenditori hanno scelto per un taglio di 50-60 sterline sul prezzo finale ma senza ottenere il risultato sperato, e quindi sembra che la decisione più ovvia da prendere è quello di ridurre lo spazio sugli scaffali, poiché gli utenti non sembrano per nulla interessati alla console, nonostantr il taglio dei prezzi.

Secondo le prime rilevazioni dopo l’abbassamento dei prezzi, si è registrato soltanto un lieve incremento delle vendite, ma ancora troppo distante da quello sperato.

ShopTo ha messo in vendita la console base a 189,95 sterline rispetto alle 249,99 sterline iniziali.

Secondo Gamestop, comunque nei prossimi mesi Nintendo rilascerà alcuni videogiochi in esclusiva per la console e quindi ci sarà di certo un incremento delle vendite.

Tra i primi titoli che arriveranno ci sono Lego City Undercover, Monster Hunter 3 Ultimate e Pikmin 3. Non ci rimane quindi che attendere.