Un gioco aspettato ben 3 anni

Pubblicato da: matrixneo84- il: 24-11-2008 12:21 Aggiornato il: 28-08-2015 9:09

Non capita spesso che un gioco abbia una lavorazione così travagliata che lo si debba aspettare per ben 3 anni: generalmente i giochi vengono concepiti ma soprattutto realizzati in poco tempo perché se si strafora sono ulteriori costi da tamponare. Alan Wake fu presentato nel 2005 ma solo nel 2009 verrà alla luce.

Il vecchio-nuovo gioco dai creatori di Max Payne

Su internet abbiamo già tutto: sito ufficiale , trailer (anche non ufficiali) ma non vediamo l’ora di provare questo gioco. E i ritardi non possono che far male, le tecnologie avanzano e si rischia di non essere al passo coi tempi ed è quindi necessario un restyling principalmente grafico. Di giochi che hanno avuto ritardi colossali ricordo Daikatana, che doveva essere un capolavoro e invece risultò un titolo mediocre. Comunque la Remedy non è la prima venuta, ma ha sfornato titoli come Max Payne uno dei più bei giochi di tutti i tempi, un noir poliziesco d’autore con intermezzi a fumetti. Di Alan Wake cosa sappiamo: sara un horror psicologico d’azione, e già dal nome quasi assonante con MP, il  protagonista sarà una sorta di antieroe. Il buio lo accompagnerà per quasi tutta la storia e quindi cercate di avere le flashlight sempre a portata di mano! Il gameplay prende spunto anche da Gta, potremmo guidare auto e sembra che gli effetti atmosferici siano all’avanguardia (spero che lo siano anche attualmente). Il nostro augurio è che non sia un nuovo clone di Sìlent Hill ma sappia mescolare vecchi e nuovi elementi in modo tale da creare un’atmosfera da horror classico condita da novità esaltanti. Sarà disponibile per PC e XBOX 360. Staremo a vedere ma la prossima volta non fateci aspettare così tanto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato