Ubisoft : Xbox One e PS4 non sono l’ultima generazione di console

Pubblicato da: x0xShinobix0x- il: 12-07-2013 11:03

Yves Guillemot

Molti si chiedono quando arriveremo all’ultima generazione di console. Il CEO di Ubisoft, Yves Guillemot, ha affermato che la nuova generazione (Riferito a Xbox One e PS4) non sarà l’ultima!

La storia delle console non è ancora finita

Penso che la prossima generazione di console non sarà l’ultima, anche perchè i produttori avranno in cuore sempre il desiderio di creare una forma di controllo migliore per le proprie piattaforme.  Se noi riusciremo ad uscire sul mercato con titoli di qualità, il pubblico li acquisterà e li apprezzerà, e il settore crescerà.

Nuove IP per il futuro

Il cloud cambierà alcune cose, questo è sicuro. Con la tecnologia che abbiamo oggi e con la crescita della banda, abbiamo la possibilità di migliorare la qualità dei nostri giochi e realizzare delle nuove IP nei prossimi anni, molte di più di quanto non sia avvenuto in passato. Penso che questa generazione, durerà 5 anni, dopo di che assisteremo al passaggio della generazione successiva. Riusciremo in questo periodo, a s fruttare tutti i vantaggi offerti dalla generazione attuale e se avremo i fondi, non avremo problemi a far crescere il mercato videoludico.

Quello che ha voluto dire il CEO di Ubisoft, è che le aziende (Microsoft, Sony e Nintendo) non sono ancora soddisfatte della potenza delle loro console, hanno intenzione di migliorare sempre di più in futuro, proponendo piattaforme di gioco che arriveranno a livelli straordinari.  A tal proposito, Epic Games ha rilasciato una dichiarazione in merito alla generazione del futuro, che vogliamo condividere con voi di seguito :

Quando si sviluppa un gioco, non si pensa solo al comparto grafico ma anche all’intelligenza artificiale dei personaggi e alle animazioni, per non parlare dei dialoghi. Vi sono alcune aree di sviluppo che richiedono una particolare attenzione come nella vita di tutti i giorni. In questi ultimi anni, la tecnologia ha fatto dei balzi da gigante, un anno di questa generazione, può essere paragonato a 4 anni della generazione passata. Ogni giorno siamo in grado di fare delle scoperte sensazionali. Siamo intenzionati a raggiungere delle vette molto alte per il comparto tecnico e non ci limiteremo solo alla grafica ma ad una vera e propria simulazione dell’essere umano. Tra 10 anni circa, sarà difficile distinguere un videogioco dalla realtà.