Trofei Playstation 5: le novità arrivate

Pubblicato da: Shinobi SEO WEB- il: 19-11-2020 12:19

Grandi cambiamenti sono arrivati per i trofei su Playstation 5 con il recente aggiornamento per tutte le console di casa Sony. Chiunque abbia una Playstation conosce i trofei e il loro magico suono quando vengono sbloccati durante un gioco. Il classico “Cha-ching” è diventato iconico con il passare del tempo e molti utenti playstation sono diventati dei veri e propri cacciatori di trofei.

Platinare un gioco per molti è diventato un passatempo, per altri una sfida infinita. Inizialmente, ai tempi della Playstation 3, i trofei non erano nemmeno disponibili. Solo l’Xbox 360 disponeva (e tutt’ora ha) i cosiddetti “obiettivi”: completandolo è possibile guadagnare dei punti da usare poi sullo store dell’Xbox.

Da metà 2008 però anche Sony ha voluto introdurre un sistema simile ed ecco che sono arrivati i trofei. Il primo gioco ad averli fu Stardust HD e il primo platino di sempre fu Uncharted: Drake’s Fortune. Ci fu bisogno di aspettare l’inizio del 2009 per vedere i trofei su ogni gioco, visto che inizialmente non era obbligatorio per gli sviluppatori stilare una lista di trofei per i giochi.

Prima di questo data molti giochi rimasero senza trofei, alcuni titoli importanti come il primo Call of Duty Modern Warfare e Assassin’s Creed. Un paio di generazioni in avanti, con Playstation 5 i trofei continuano ad essere presenti e Sony ha deciso di introdurre qualche cambiamento. Mentre i primi giochi per PS5 stanno per uscire sugli scaffali, vediamo insieme quali sono i cambiamenti introdotti lato trofei.

Nuovo sistema di livelli per trofei su Playstation 5

Quando si parla di sbloccare nuovi trofei, molti giocatori spesso si ritrovano a scaricare giochi dal PSN di altri paesi oltre a quello italiano. Anche perché su altri PS store ci sono giochi differenti in vendita e in offerta. Per accederci, basta creare un nuovo account sulla propria console e selezionare il paese che ci interessa.

Non serve in tal caso usare un servizio come una VPN per Playstation, più utile invece se usiamo app di streaming sulla nostra console e vogliamo vedere film/serie tv o sport disponibili solo in altri paesi. Indipendentemente dai giochi che scaricate o comprate, con Playstation 5 verranno classificati in una maniera differente.

Di base il livello trofei era nel range 1-100 e veniva calcolato a seconda di quanti trofei si erano guadagnati. Con il nuovo aggiornamento trofei per Playstation 5, il livello trofei viene ampliato: il massimo livello diventa 999.

Vengono inserite anche delle nuove icone per indicare il livello del vostro profilo:

  • 1-99, 100 – 199, 200 – 299: in queste tre fasce sarete nel livello Bronzo
  • 300 -399, 400 – 499, 500 – 599: in queste tre fasce sarete nel livello Argento
  • 600 – 699, 700 – 799, 800 – 998: in queste tre fasce sarete nel livello Oro
  • 999: solo in questo livello raggiungerete lo status Platino

Inoltre, da quanto è trapelato dal blog ufficiale di Playstation, il sistema di conteggio trofei è stato bilanciato per far si che nelle prime fasce sia più facile salire di livello (incentivando così i giocatori ad ottenere altri trofei). Anche il trofeo Platino, che si ottiene quando si completa la lista trofei di un gioco, dovrebbe avere un peso maggiore nel conteggio dei punti trofeo.

Trofei playstation 5: ricompense per giocare?

Oltre a questi cambiamenti per il sistema trofei di Playstation, sembrerebbe essere in arrivo un’altra grande novità. Sbloccare trofei su PS5 dovrebbe garantire anche qualche ricompensa extra, oltra alla soddisfazione di guadagnare un particolare trofeo o platinare un gioco.

Secondo quanto riportato dalle schermate dei trofei su PS5, in questo caso legati al gioco Destruction AllStars per PS5, guadagnare determinati trofei permetterà di sbloccare ricompense aggiuntive come avatar per il profilo o temi dinamici per la propria console.

Di certo non una novità nel panorama videoludico, visto che uno dei primi sistemi del genere legato ai trofei fu quelli di Uplay di Ubisoft: completando determinate attività in-game, si guadagnavano dei punti da spendere sullo store Ubisoft per sbloccare oggetti, costumi, armi, missioni extra per i giochi targati Ubisoft. Di certo però si tratta di un’aggiunta ben accetta da tutti i giocatori, che avranno così un motivo in più per compiere determinati obiettivi nei propri giochi preferiti.

Confermato invece il redesign della sezione trofei (adesso inclusa nel proprio profilo) e anche la presenza delle “Activity Cards” legate ai trofei: si tratta di statistiche e consigli in tempo reale sui trofei che dobbiamo ottenere per un determinato gioco. Usando le Card, potremo leggere consigli per sbloccare certi trofei o anche vedere video guide.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato