Sony ritorna all’utile, calo PS3 in attesa di PS4

Pubblicato da: alex- il: 09-05-2013 14:36

playstation-4

Sony ha annunciato i risultati relativi all’esercizio 2012-2013, chiuso lo scorso 31 marzo, finalmente in “nero” dopo che negli ultimi quattro anni un forte “rosso” era stato il comune denominatore.

I motivi di un tale ritorno all’utile sono da ricercarsi nella riduzione dei costi, ai tagli del personale ed anche al calo dello yen.

Entrando nello specifico del comparto gaming, spiccano le vendite scese del 12.2% rispetto lo scorso anno, per un fatturato complessivo di 707,1 miliardi di yen.

Il calo delle vendite della Playstation3 e di PSP, per non parlare dell’insuccesso della PS Vita, hanno contribuito a questa marcata flessione.

Con riguardo agli utili della divisione gaming, è stato registrato un vero e proprio crollo, a 1,7 miliardi di yen rispetto i 29,3 miliardi di yen del precedente esercizio.

Oltre alle vendite in flessione delle console attualmente in commercio, sono anche da segnalare i maggiori costi sostenuti per la “messa a punto” della nuova e attesa PS4.

In tutto risultano 16,5 milioni le unità commercializzate di PlayStation 3 e PlayStation 2, mentre i pezzi venduti per PSP e Playstation Vita sono pari a 7 milioni.

Da sottolineare che Sony punta moltissimo sull’ormai prossimo debutto (a Natale) della PS4, tramite la quale si spera di invertire la tendenza delle vendite del colosso nipponico.